"/>
martedì 22 agosto 2017 20:54:14
omnimilano

Per Sala e Parisi primo turno tra rigori “parati e segnati”, riparte campagna per ballottaggio

6 giugno 2016 Senza categoria

“Noi pensiamo che in aree attigue abbiamo grande possibilità di recupero. Abbiamo lavorato tanto sul programma, conosciamo bene il programma delle altre liste e vediamo che ci può essere molta convergenza con altre proposte. Ripartiremo dai programmi e dalle idee per la città”. Lo ha detto Giuseppe Sala, candidato sindaco del centrosinistra, commentando i risultati delle comunali e parlando delle possibili alleanze per il ballottaggio. “Comunque siamo avanti, quindi significa che un rigore lo avranno pure parato, ma uno lo abbiamo segnato”, ha detto. “Siamo in vantaggio – ha continuato – e non è poco, vicino a noi c’è più convergenza con le nostre idee, sfido a dire lo stesso per il centrodestra”. A chi gli chiede se guarderà anche a chi si è astenuto risponde di si, ma senza “snaturare il programma”.  “Ora – ha continuato – diventa un confronto tra me e Parisi e diventa fondamentale il livello di percezione e di fiducia che abbiamo riscosso”. A questo proposito, “vi segnalo che la mia lista ha preso due volte e mezzo i voti della lista di Parisi e questo lo interpreto come un grande segnale di fiducia nella mia opera, lo prendo come uno sprone a far meglio per presentarci a quelli che non hanno votato per noi”. Quindi Sala ha assicurato che incontrera’ i candidati sindaco Basilio Rizzo e Marco Cappato con cui auspica una convergenza su punti del programma. Combattivo anche Stefano Parisi che a sua volta ha tenuto una conferenza stampa: “Renzi ha detto che ormai per Sala si tratta di segnare il rigore. Il rigore lo abbiamo parato. E pero’ adesso il prossimo lo tiriamo noi, fra 15 giorni”. “Da parte mia in questa campagna elettorale c’e’ stato molto fair play, non ho voluto minimamente assecondare certi colpi bassi che sono arrivati da altre parti e non posso dire altrettanto di altri. Sicuramente questa fase per il ballottaggio sara’ molto determinata ma mai con colpi sotto la cinta da parte mia”, ha anche detto Parisi che ha anche espresso soddisfazione per il risultato della coalizione: “Io ho preso solo 12mila voti in piu’ rispetto ai partiti che mi hanno sostenuto e io sono molto contento di questo”, ha detto.

Condividi questo articolo