"/>
martedì 27 giugno 2017 05:43:09
omnimilano

Per il concerto di Radio Italia “in piazza Duomo con una maglietta bianca”
Slogan #lamusicaèpiùforte: “Diamo segnale di unione e condivisione”

17 giugno 2017 Cronaca

Una maglietta bianca per dire che “la musica è più forte”. Così Radio Italia, alla vigilia dell’evento di piazza Duomo, invita “tutti i radioascoltatori e tutti coloro che saranno in piazza ad indossare una maglietta bianca. “La musica è più forte” è l’iniziativa nata per rispondere al clima di queste giornate”, spiega la Radio. “Noi, ci siamo e vogliamo dare un segnale forte, positivo, di unione, di gioia e di condivisione – ha dichiarato il Presidente e fondatore di Radio Italia Mario Volanti – Ci piacerebbe che la piazza fosse bianca in segno di rispetto per tutti i recenti accadimenti ma anche per unirci tutti insieme ancora più degli anni scorsi! La musica è più forte, ci sarà sempre e sarà sempre e per tutti pace, purezza e libertà. La musica è “leggera” e vuole serenità e noi siamo tutti qui per dimostrare che ci siamo. In accordo con tutti i nuovi adempimenti richiesti dalle autorità competenti sono cominciate le prove del grande evento che domani sera porterà in piazza migliaia di persone. I cantanti stanno facendo le prove in piazza e il sentimento condiviso è quello di voler essere più forti e di ricordare a tutti il potere della musica che abbiamo dentro, che accompagna da sempre le nostre giornate e da 35 anni la storia di Radio Italia. Gli speaker di Radio Italia, Luca e Paolo, numerosi cantanti e talent stanno già aderendo all’iniziativa postando sui social immagini e video”.

Nei giorni scorsi in prefettura sono state fissate le ‘regole’ per la gestione della sicurezza della piazza. Questo quanto deciso: “L’ingresso alla piazza, opportunamente transennata, avverrà attraverso nove varchi presidiati. L’accesso sarà consentito fino all’esaurimento della capacità ricettiva della piazza, stabilita in 23.500 persone. I controlli ai varchi impediranno l’introduzione di oggetti potenzialmente pericolosi. Nell’area e nelle zone limitrofe non sarà consentita la vendita e la somministrazione di bevande alcoliche e in contenitori di vetro e lattine. Sarà previsto un corridoio all’interno della piazza per le eventuali emergenze ed interventi di soccorso. Non saranno installati maxi schermi per seguire l’evento da altre zone della città”. Sulla capienza di 23mila persone il sindaco Sala aveva espresso qualche dubbio, per la gestione di tutti coloro che non potranno entrare nell’area transennata.  “E’ chiaro che il numero è ben sotto alle attese – aveva detto Sala nei giorni scorsi -. Non per scaricare sulla questura e sulla prefettura, è chiaro che qui noi non possiamo che stare alle indicazioni. Certo, il momento è difficile però 23mila persone sono un po’ poche. Gestiremo al meglio e ci stiamo preparando per capire cosa fare se ne arrivano di più perché questo è il vero problema”.

Condividi questo articolo