"/>
mercoledì 23 agosto 2017 02:45:01
omnimilano

PD, PENATI A “PRIMO” DIBATTITO PUBBLICO: “NON TORNO A POLITICA ATTIVA, PER ORA”

23 giugno 2016 Politica

Prima uscita pubblica ad un dibattito politico questa sera per Filippo Penati, dopo l'assoluzione nel processo sul cosiddetto Sistema Sesto. L'ex presidente della Provincia ha partecipato all'incontro con Giovanni Negri e moderato da Beniamino Bonardi “Radicali per il Si'”. Per lui pero', al momento, nessuna intenzione di tornare alla politica attiva. E lo ha voluto chiarire lui stesso durante un passaggio del suo intervento. “Sono qui non senza un certo patema d'animo, che non provavo da quando avevo i calzoni corti – ha premesso – non e' facile ritornare: ho provato a mettere fuori il naso per vedere se sono ancora capace di reggere un incontro pubblico dopo tutto quello che mi e' successo”. E poi la precisazione. “Non ho nessuna intenzione di tornare a fare politica attiva, e' vero che la politica e' una mia passione, ma non ho nessuna intenzione di tornare a farla attivamente. Almeno per ora, poi soltanto i paracarri non cambiano posizione”. Diversi i temi toccati durante l'incontro, da quello della riforma della giustizia e del rapporto fra questa e la politica sul quale il centrosinistra, ha sostenuto Penati “avendo governato per tanto doveva agire”, a quelli dell'Europa, del lavoro e dell'immigrazione. Non sono mancati poi riferimenti al Pd e alla segreteria di Matteo Renzi. “Ammiro in lui una serie di cose – ha detto Penati – come il coraggio e capacita' che ha avuto di innovare”. E ancora: “Se ha conquistato la segreteria e' perche' quelli che c'erano prima non hanno capito che c'era un vuoto”. “Non penso che Renzi sia un usurpatore – ha poi detto Penati che e' stato anche capo della segreteria di Bersani – si e' preso una ditta in stato pietoso e l'ha rimessa in moto”. Quello pero', ha aggiunto: “era il primo passo e penso che sbagli a tenere la segreteria e a fare il premier, e poi c'e' anche un 'tema concreto'” e cioe' “che qualche risultato deve arrivare”. In platea ad assistere al dibattito, tra gli altri anche l'ex assessore Carmela Rozza, rieletta in Consiglio comunale con il Pd, e Sergio Scalpelli.

Condividi questo articolo