"/>
lunedì 21 agosto 2017 01:14:29
omnimilano

Parisi: “Sala avrà più vincoli
Milano non più subalterna a Roma”

11 febbraio 2016 Politica

“Ci conosciamo molto bene, lui addirittura è stato city manager del Comune dopo di me con Letizia Moratti. Probabilmente alcuni punti del suo programma saranno simili a quello che vogliamo fare noi e sicuramente la sua volontà per realizzarli sarà forte quanto la mia. Credo che lui abbia più vincoli che derivano dalla sua coalizione, che ha una realtà un po’ rigida a sinistra, conservatrice, che fa fatica ad accompagnare i grandi processi di sviluppo di riforma e questo si è già dimostrato nelle risultati delle primarie”. Lo ha detto il candidato sindaco Stefano Paisi, nel corso di una intervista a Corriere.it.
“Inoltre c’è una forte subalternità a Roma dimostrata più volte in questo periodo – ha proseguito -, e quindi credo che la sua libertà di manovra sarà minore rispetto a quella che potrò avere io e che mi offre oggi con piena fiducia la coalizione. Milano deve riprendere se stessa e deve riprendere il percorso delle sue decisioni. La non subalternità a Roma è importante perché ci sono state troppe decisioni che sostate presente ultimi anni a Roma e che riguardano Milano”.

Condividi questo articolo