"/>
mercoledì 15 agosto 2018 10:44:39
omnimilano

Paolo Sarpi, il Comune progetto aiuole e panchine nuove, Maran: “Grazie a sinergia pubblico-privato”

24 giugno 2018 Cronaca, Politica

Palazzo Marino, nel comunicare il nuovo logo che rappresenterà i commercianti della zona di via Paolo Sarpi, ha annunciato anche i progetti di riqualificazione dell’area. “Per rendere ancora più bella e fruibile via Paolo Sarpi – spiega la nota – il Comune ha approvato le linee di indirizzo per la redazione di un piano di riqualificazione d’area, contenente nuove prescrizioni per la sistemazione delle aiuole da parte di operatori privati – commercianti, cittadini e associazioni di quartiere – che vogliano farsene carico”. “Dopo la pedonalizzazione, via Paolo Sarpi ha conosciuto uno straordinario percorso trasformazione – sottolinea l’assessore all’Urbanistica e Arredo urbano Pierfrancesco Maran –. Da area problematica e caotica è diventata un luogo di incontro e socialità per i milanesi. Con questa delibera si migliorerà ulteriormente la qualità e la fruibilità dello spazio pubblico. La collaborazione con i commercianti e le associazioni in questa direzione è già avviata da tempo e rappresenta un esempio virtuoso di sinergia tra pubblico e privato a beneficio della collettività”. Sono già 12 le collaborazioni o sponsorizzazioni in essere con il Comune per le aiuole presenti sulla via: l’obiettivo, in accordo con i Municipi 1 e 8, è rendere i futuri interventi omogenei su tutte le aree verdi. Il piano in particolare prevede che il pitosforo ammalorato presente in alcune aiuole venga sostituito con specie arboree che mantengano uniformità estetica rispetto a quelle già sperimentate in altri spazi di via Sarpi. In seguito all’adozione dell’area verde gli aderenti potranno posizionare delle panchine lungo le aiuole prospicenti gli edifici, che andranno appoggiate e non fissate al suolo, escludendo interferenze con ogni forma di tombinatura, che dovrà rimanere sempre accessibile.
“Sempre nell’ambito del quartiere Sarpi – prosegue la nota di Palazzo Marino – è in corso la riqualificazione di via Braccio da Montone. Si tratta del primo intervento di pregio che riguarda una laterale di via Sarpi, parte di una strategia che ha l’obiettivo di portare progressivamente la qualità della via principale anche sulle sue arterie. I lavori, realizzati a scomputo oneri relativi alla realizzazione di un nuovo fabbricato al civico 6, riguardano la realizzazione di nuova pavimentazione in materiale lapideo, in continuità con quello esistente su via Sarpi, l’eliminazione del dislivello tra marciapiede e sede stradale, l’adeguamento della rete idrica e fognaria, la posa di dissuasori mobili, l’istituzione del doppio senso di marcia da via Giusti fino agli accessi del civico 1 e il mantenimento del senso unico per il successivo tratto sino a via Sarpi , con conseguente rivisitazione segnaletica”.

Condividi questo articolo