"/>
lunedì 21 agosto 2017 01:05:05
omnimilano

Nei cimiteri 150 nuove telecamere e sensori anti intrusione: potenziata la videosorveglianza contro i furti

29 maggio 2016 Cronaca

Cimiteri più sicuri e “a prova di ladro”. E’ stata approvata dalla Giunta comunale l’implementazione dei sistemi di videosorveglianza nei cimiteri Monumentale, Bruzzano, Lambrate e Chiaravalle grazie a uno stanziamento di circa 1,2 milioni di euro. Saranno infatti oltre 150 le nuove telecamere e i sensori antintrusione installati e collegati direttamente con la centrale operativa della Polizia Locale.
Il posizionamento e l’implementazione delle telecamere è volto a prevenire i furti all’interno dei cimiteri milanesi. Furti che nell’ultimo periodo hanno riguardato per lo più beni e manufatti ornamentali di cappelle e tombe di famiglia, oggetti in rame o bronzo nonché attrezzature di servizio come pale, rastrelli, PC-notebook, cellulari, batterie di automezzi e danneggiamenti vari nelle diverse strutture.
Il potenziamento della videosorveglianza – spiega il Comune – rappresenta uno strumento di prevenzione efficace e mirato, nonché un ausilio al lavoro della forze dell’ordine nell’ambito delle attività d’indagine di polizia giudiziaria per i reati commessi all’interno dei cimiteri. Strutture che per la loro particolare ubicazione periferica, e in taluni casi isolata, ampiezza del perimetro e scarsa illuminazione, sono più soggette a subire danni e effrazioni.
A realizzare tutti i lavori di implementazione e installazione del servizio di videosorveglianza sarà A2A Spa.

Condividi questo articolo