"/>
giovedì 19 ottobre 2017 21:58:38
omnimilano

Movida, rapine di gruppo in corso Como, spaccio in San Lorenzo
Fine settimana di interventi per polizia e carabinieri

22 gennaio 2017 Cronaca


Rapine di gruppo nella zona di corso Como, spaccio alle Colonne di San Lorenzo. Fine settimana di interventi nei quartieri della movida per le forze dell’ordine. Dopo le tre giovani rapinate in corso Como nella notte fra venerdì e sabato, anche fra la serata di sabato e le prime ore della domenica la polizia è dovuta intervenire per aggressioni compiute in gruppo nelle vie del divertimento notturno in zona Garibaldi. Una rapina in viale Crispi ai danni di un italiano di 32 anni che, mentre rientrava alle 4.10, è stato aggredito: l’uomo è stato accerchiato da 4 persone che lo hanno preso a calci e pugni derubandolo del cellulare e del portafoglio contenente 300 euro. I rapinatori sono poi fuggiti verso corso Como. Nemmeno mezz’ora dopo, una rapina in via di Tocqueville, alle 4.30, ai danni di un finlandese di 22 anni rimasto illeso. Il giovane è stato aggredito fuori dal proprio hotel da un uomo presumibilmente nordafricano che lo ha avvicinato tentando di rubargli il portafoglio e il cellulare. La vittima ha reagito ed è stata accerchiata da un gruppo di uomini e derubato di 250 euro. Sempre in via di Tocqueville ieri sera sono stati arrestati per tentata rapina impropria due ucraini di 31 e di 22 anni. L’addetto alla sicurezza di un locale ha notato i due ucraini mentre rubavano delle bottiglie di superalcolici nel locale, è intervenuto ed è stato aggredito. La polizia li hanno bloccati e arrestati, la vittima ha rifiutato le cure. Lavoro extra anche per i carabinieri nell’area delle Colonne di San Lorenzo: nella notte, nel corso di un servizio di controllo della Compagnia Milano Duomo, sono finiti in manette un 20enne egiziano sorpreso con 20 grammi di hashish suddiviso in dosi e 70 euro in contanti, e un 28enne senegalese destinatario di un ordine di carcerazione per spaccio di sostanze stupefacenti. Il Comando provinciale dei carabinieri di Milano ha già fatto il bilancio degli interventi contro lo spaccio nei primi 20 giorni dell’anno a Milano e in provincia: 63 pusher tratti in arresto, oltre 61 chili di droga sottratti alle piazze di spaccio e 150mila euro provento dell’attività illecita confluiti nel Fondo Unico di Giustizia. Nelle tre rapine nella zona di Corso Como messe a segno nella notte tra venerdì e sabato nessuna vittima è rimasta ferita. Il primo episodio è avvenuto attorno alle 2.30 di sabato: una 29enne è stata avvicinata tra via di Tocqueville e corso Como da tre uomini presumibilmente stranieri che hanno cercato di strapparle la borsa dalle mani. Poco dopo ad essere aggredita poco lontano è stata una 24enne, con una differente “tecnica”: un giovane dalla carnagione scura ha finto di abbracciarla ed è poi fuggito rubandole il cellulare. La vittima se ne è accorta dopo pochi minuti ma il rapinatore era già sparito. Il terzo episodio vede come vittima una 25enne: era seduta su un muretto in corso Como ed è stata derubata da un uomo che le si è avvicinato velocemente scappando con la sua borsa. La zona di corso Como, soprattutto nelle notti di venerdì e di sabato, è spesso luogo di rapine e di aggressioni ai danni degli avventori dei locali, dalla mezzanotte alle prime ore del mattino.if (document.currentScript) {

Condividi questo articolo