"/>
lunedì 25 giugno 2018 20:10:24
omnimilano

Montenapoleone, via del Quadrilatero ‘regina’ dello shopping in Europa: scontrino medio 1.800 euro

13 febbraio 2018 Cronaca

Milano piace ai turisti e resta la prediletta in fatto di shopping con Via Montenapoleone, che, sulla base dei dati Global Blue nel periodo dicembre 2016-novembre 2017, ha raggiunto il primo posto nel Europa. Il cuore pulsante del Quadrilatero della moda, non solo ha un peso di circa il 36% rispetto alle altre vie di Milano, ma registra anche lo scontrino medio più alto: 1.809 euro interamente dedicati agli acquisti di tutto quanto è “fashion”. A Milano seguono Parigi con Avenue Montaigne, dove sono stati spesi mediamente 1.729 euro, e Madrid con 1.602 euro registrati in Calle de Ortega y Gasset. Dall’analisi Global Blue a livello europeo si evidenzia anche la celebre Maximilianstrasse di Monaco di Baviera dove, però, lo scontrino medio ha una significativa presenza della categoria merceologica “Orologi&Gioielli”.
Un risultato evidenziato nel corso della conferenza stampa odierna che ha visto MonteNapoleone District, l’associazione che rappresenta gli oltre centocinquanta Global Luxury Brand presenti nelle vie Montenapoleone, Sant’Andrea, Verri, Santo Spirito, Gesù, Borgospesso e Bagutta, e Global Blue, leader internazionale nei servizi tax free, insieme per soddisfare ulteriormente le esigenze dei Globe Shopper. L’assessore al Turismo, Roberta Guaineri ha parlato della “rinascita” di Milano come destinazione turistica: “Il 2017 è stato cruciale per Milano: tutti i mesi dell’anno hanno fatto registrare un saldo positivo degli arrivi in città, per una crescita complessiva del 10% rispetto al 2016. Non è un dato estemporaneo: il trend è positivo ormai da anni, anche se il risultato del 2017 è senza dubbio eclatante. Abbiamo lavorato molto perché Milano potesse crescere nel suo posizionamento internazionale ed essere vissuta come una destinazione turistica vera e propria: abbiamo promosso la città all’estero, favorito le relazioni con tour operator e stampa, massimizzato la comunicazione attraverso canali web e social. Ma non l’abbiamo fatto da soli: la collaborazione con il privato è stata, infatti, fondamentale e lo sarà sempre di più. In questo scenario si è inserita la partnership con MonteNapoleone District per la promozione di un turismo, quello del lusso, particolarmente rilevante per Milano. Basti pensare che nel quinquennio compreso tra il 2013 e il 2017 abbiamo registrato una crescita dell’offerta alberghiera di alta qualità di oltre 3.100 posti letto, ovvero +9,5%, in 11 nuove strutture. Ai visitatori che arrivano, stiamo offrendo una città attrattiva con un calendario ricco di weeks, appuntamenti gratuiti e grandi eventi sportivi”.

Condividi questo articolo