"/>
domenica 27 maggio 2018 15:38:15
omnimilano

Mille Miglia, in città dopo 70: appuntamento il 19 maggio in ultima tappa della corsa

4 maggio 2018 Cronaca, Cultura, Politica, Sport

Presentato oggi a Palazzo Marino a Milano il passaggio della 1000 Miglia nel cuore della città del design e della moda: sarà la prima volta che la corsa attraverserà il cuore di Milano, in omaggio al luogo dove fu ideata. Solo nel 1947 e 1948, infatti, la Freccia Rossa attraversò il territorio milanese. Il passaggio nel centro storico della metropoli lombarda avverrà nella mattina di sabato 19 maggio, durante l’ultima tappa Parma-Brescia, e giungerà a piazza Duomo. La 1000 Miglia, giunta la sua 36ª edizione si svolgerà sul tradizionale percorso Brescia-Roma -Brescia. Gli iscritti alla competizione provengono da 44 diversi paesi, di tutti i continenti. Italiani rappresentano il 28% del totale. “Di questo evento se n’era parlato anche in occasione dell’Expo, ma poi si decise di rimandare per questioni di mobilità – ha ricordato il sindaco Giuseppe Sala – prendiamo questa prima edizione per verificare se il tracciato è quello giusto: non vogliamo creare disagi alla città ma mostrare le auto”.
All’incontro hanno preso parte oltre al sindaco Sala, l’assessore allo Sport Roberta Guaineri, l’AD di 1000 Miglia Alberto Piantoni e l’Head of FCA Heritage Roberto Giolito. Il passaggio a Milano, è stato spiegato, caratterizzerà la trentaseiesima rievocazione della gara di velocità disputata tra il 1927 e il 1957. La 1000 Miglia non ha, infatti, mai portato sotto la Madonnina quello che Enzo Ferrari definì un “museo viaggiante unico al mondo”, con il suo patrimonio di arte, design, storia e tecnologia: lo farà per la prima volta nell’edizione 2018. “Milano e Piazza del Duomo – ha aggiunto il Sindaco Giuseppe Sala – sono il luogo perfetto per dare alla 1000 Miglia la visibilità che merita. Il 19 maggio, quando la Freccia Rossa sfilerà sotto la Madonnina, sarà un’occasione unica per vivere la straordinaria emozione di questa corsa senza tempo che venne ideata proprio a Milano. Sono certo, infatti, che i veicoli storici che prenderanno parte alla manifestazione sapranno coinvolgere con la loro bellezza, il loro design, i loro colori e il rombo dei loro motori appassionati delle quattroruote e non solo. Milano è lieta di accogliere partecipanti e spettatori della ‘corsa più bella del mondo’: bentornata a casa 1000 Miglia”. “Milano – ha dichiarato l’Amministratore Delegato 1000 Miglia Alberto Piantoni – condivide nel suo patrimonio genetico molte analogie con il DNA di 1000 Miglia. Una città contemporanea e cosmopolita, che non teme di attraversare il futuro senza disperdere la consapevolezza del proprio passato, che ha radici profondamente salde. Hub del design e della moda, è la città catalizzatrice delle migliori espressioni del Made in Italy che dialoga con il mondo per ammaliarlo e contaminarlo. Il passaggio della 1000 Miglia 2018 è un evento unico, in uno scenario affascinante, che avrà il suo culmine sabato 19 maggio in occasione dell’ultima tappa Parma-Brescia con il passaggio delle vetture lungo le strade di Milano e, come mai accaduto prima d’ora, con il controllo timbro sotto le guglie del Duomo”. Dopo il passaggio a Milano, i veicoli si dirigeranno verso Arese e il rinnovato Museo Storico Alfa Romeo, conosciuto anche come “la macchina del tempo”, dove saranno disputate alcune prove cronometrate sul piccolo circuito dell’ex stabilimento del Biscione. Sarà questo un omaggio, a novant’anni di distanza, alla vittoria di Campari e Ramponi del 1928, con l’Alfa Romeo 6C 1500 SS. Nel dettaglio il percorso del passaggio della 1000 Miglia a Milano prevede: provenienza dal raccordo Autostrada del Sole, via Giovanni Battista Cassinis, via Carlo Marocchetti, piazzale Luigi Emanuele Corvetto, corso Lodi, piazzale Lodi, corso Lodi, porta Romana, corso di Porta Romana, piazza Giuseppe Missori, via Giuseppe Mazzini Piazza del Duomo (Controllo Timbro – Mercedes-Benz Challenge e Ferrari Tribute dalle ore 9:00; auto 1000 Miglia dalle 10:15 alle 13:30.) via Giuseppe Mengoni, via Santa Margherita, piazza della Scala, via Alessandro Manzoni, piazza Cavour, via Filippo Turati, piazza della Repubblica, via Monte Santo, piazzale Principessa Clotilde, bastioni di Porta Nuova, piazza 25 Aprile, via Francesco Crispi, bastioni di Porta Volta, piazzale Biancamano, viale Elvezia, viale Giulio Douhet, viale Francesco Melzi d’Eril, corso Sempione, piazza Firenze, viale Certosa, piazzale Francesco Accursio, viale Certosa, controviale viale Certosa, piazzale ai Laghi, via del Ghisallo, via Bressanone, via Gallarate verso Arese.

Condividi questo articolo