"/>
venerdì 24 novembre 2017 01:11:47
omnimilano

MIGRANTI, SCOLA: “SCOMODITÀ CAMBIAMENTI, SERVE NUOVO CONCETTO CITTADINANZA”

17 aprile 2016 Politica

“Se tutti noi in Europa ci ritiriamo sulla legittima protezione delle nostre garanzie e sicurezze non facciamo il percorso che siamo chiamati a fare. Ci troviamo di fronte a una novità imprevista che implica la scomodità di taluni cambiamenti e l'accoglienza e' un elemento di questa messa in discussione”. Così l'arcivescovo Angelo Scola, a margine della Messa al Salone del mobile, è tornato sul tema dei migranti affrontato anche nel corso dell'omelia. “Se non troviamo la strada per un'accoglienza, naturalmente equilibrata e rispettosa delle nostre tradizioni, ne avremo comunque danno. Il fenomeno non potrà essere fermato né con muri né con eserciti ai confini, perche' e' un fenomeno strutturale che riguarda tutto il mondo”. Quindi l'invito “ad assumere un nuovo concetto di cittadinanza a cui dobbiamo tutti insieme lavorare. Una realtà aggregativa come quella del salone del mobile deve avere la forza di aprirsi anche a questo problema”. Per Scola, a Milano, “dobbiamo fare corpo, nel rispetto delle differenze, ma una città senza un principio unitario non vive”.

Condividi questo articolo