"/>
mercoledì 23 agosto 2017 09:57:17
omnimilano

Migranti, Parisi: Da prefetto soluzione emergenza,in giunta no pensiero strategico

31 marzo 2016 comunali

“Il dopo Expo ora è gestito da un’importante realtà genovese e va bene perché siamo un Paese integrato ma Milano deve riprendere la guida di questo processo”. Lo ha detto il candidato sindaco del centrodestra, Stefano Parisi, intervenendo in diretta su Rainews24.
“Abbiamo le migliori università d’Europa, come Politecnico e Statale”, ha proseguito Parisi parlando poi del ruolo del governo: “Renzi è un fantastico comunicatore e sembra che abbiamo risolto il problema. È provato ormai anche da studi a livello internazionale che intorno alle grandi università si creino grandi realtà non solo scientifiche ma anche economiche, negli Stati Uniti è stato il caso di Google o di Apple. Ma Google ed Apple non scelgono una sede perchè glielo chiede il primo ministro ma la scelgono dove i loro dipendenti possono essere più motivati e più invogliati ad andare a lavorare”. Invece, per Parisi, il rischio per l’area di Expo è che ci sia “il grande centro di ricerca, i 600 dipendenti che lavorano al super computer e poi il deserto”. Invece la città deve “ritrovare la voglia di fare un grande percorso per rendere quell’area densa. L’ipotesi della Statale è molto valida e poi bisogna portare i giovani con molta attività sportiva, ci devono essere supermercati, ristoranti, cinema. Deve insomma essere un’area viva, non come La Dèfense di Parigi, che di notte è vuota”.

Condividi questo articolo