"/>
mercoledì 22 novembre 2017 17:13:56
omnimilano

Migranti, Maroni: Sì ai Cie chiusi e controllati ed espulsioni con rimpatrio

10 gennaio 2017 Politica

Sul tema dell’immigrazione e della riapertura dei Cie “il 19 gennaio c’è la conferenza delle Regioni con il ministro Minniti. Qualche giorno prima io, Toti e Zaia ci incontreremo per mettere a punto una posizione comune che è quella del documento sull’immigrazione che avevamo già sottoscritto”.
Lo ha riferito il presidente della Regione Roberto Maroni fermandosi a parlare con i giornalisti a margine del Consiglio regionale, spiegando così di avere in agenda un vertice con i governatori di centrodestra di Veneto e Liguria, Luca Zaia e Giovanni Toti ,con i quali i mesi scorsi si è già più volte incontrato per mettere a punto linee comuni su diversi temi.
“Con il governo precedente non avevamo avuto nessuna risposta – ha aggiunto Maroni parlando in particolare di immigrazione – ora tenendo conto della disponibilità del ministro Minniti, vogliamo dare il nostro contributo”.  “Sono ovviamente favorevole ai Cie – ha anche detto il governatore -, li avevo fatti io da ministro dell’Interno nel maggio 2008, a condizione che funzionino davvero. Cioè che siano chiusi, presidiati anche dai militari. Si entra lì, si viene identificati e se non ci sono i requisiti da lì si viene rimpatriati, non solo espulsi” cioè “non gli devi dare il foglio di via e dire ‘prego torni al suo Paese’, devi metterlo sull’areo e riportarlo a casa”.d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);

Condividi questo articolo