"/>
mercoledì 18 luglio 2018 10:54:19
omnimilano

MIGRANTI, GRIMOLDI (LEGA): BENE ESPULSIONI PER RIFIUTO LAVORI PUBBLICA UTILITA’

12 luglio 2018 Cronaca, Politica

“Complimenti al sindaco del comune bresciano di Trentapassi, Marco Zatti, per la decisione, attuata dopo pochi giorni, di sgomberare 24 presunti richiedenti asilo (poi vedremo quanti saranno i veri rifugiati tra di loro, ammesso che ce ne siano) che di fronte alla semplice richiesta di aiutare a ripulire i sentieri boschivi hanno risposto di no”. Lo dichiara in una nota l’on. Paolo Grimoldi, deputato della Lega e Segretario della Lega Lombarda.

“Troppo faticoso lavorare per questi signori che scappano da chissà quali guerre… Questo episodio – prosegue Grimoldi – dimostra che i precedenti Governi del PD hanno fatto passare il messaggio che in Italia si viene in vacanza per almeno due anni, mantenuti a spese dei contribuenti con soggiorno in hotel, telefonino, pocket money ecc ecc. Adesso la musica sta cambiando. Non possiamo far passare l’idea che in Italia sia tutto concesso e tutto sia dovuto, non possiamo accettare che chi qui viene ospitato e mantenuto a 1100 euro al mese a spese nostre, spesso senza alcuna ragione visto che 9 immigrati su 10 risultano poi irregolari e senza requisiti per essere considerati dei rifugiati, possa scendere in strada, possa protestare e spaventare i nostri cittadini, obbligando le nostre forze dell’ordine a intervenire, per ragioni futili o possa rifiutarsi di pulire un sentiero”.

“Questa gente va espulsa il prima possibile, stiamo mantenendo un esercito di nullafacenti, ingrati e viziati, stiamo sprecando miliardi per questa gente quando abbiamo tre milioni di pensionati che non percepiscono nemmeno 500 euro mensili di pensione”, conclude il segretario della Lega Lombarda.

Condividi questo articolo