"/>
domenica 20 agosto 2017 00:22:49
omnimilano

Giro di vite dei vigili contro il ‘mercatino illegale’ di piazzale Cantore

28 marzo 2016 Cronaca

Riattivato in piazzale Cantore un presidio anti ricettazione di Polizia locale per il contrasto alla vendita di merci rubate. Sono state denunciate a piede libero 15 persone per furto, favoreggiamento e ricettazione. Requisiti generi alimentari, elettronica, cosmetici, penne “Mont Blanc” e una bicicletta.
Piccoli furti – spiega il Comune – ma scelti nei supermercati di viale Papiniano, via Olona, viale Washington, corso San Gottardo, via Spadari, via Torino per un valore totale di oltre 700 euro: salmone affumicato, parmigiano reggiano, salumi dop, tutti restituiti. Sono state sequestrate anche penne di marca di origine incerta (gli agenti della Polizia locale stanno verificando se si tratta di falsi o di merce rubata), attrezzatura di precisione e ferramenta, una bicicletta gialla prodotta in soli due pezzi a Milano e rubata venerdì scorso, la ditta produttrice sta cercando il proprietario perché il mezzo gli sia restituito. I ladri hanno precedenti per reati analoghi ma anche i clienti – denunciati per ricettazione – sono abituali, frequentano il “mercatino” e avviano lunghe trattative per fare piccoli affari.
Si tratta di un vero e proprio mercato illegale che si svolge in piazzale Cantore e nelle strade limitrofe che la Polizia locale, guidata dal comandante Antonio Barbato, sta contrastando da alcuni giorni per presidiare il territorio ed evitare che l’illegalità dilaghi nel quartiere.
“Avevamo ricevuto diverse segnalazioni per questo abbiamo attivato un dispositivo di agenti della Polizia locale che agisce sul territorio. Vogliamo contrastare immediatamente lo sviluppo dell’illegalità e del degrado anche in quest’area della città” dichiara Marco Granelli, assessore alla Sicurezza e Coesione sociale.
L’attività di controllo della Polizia locale su piazzale Cantore non è una novità: nel 2015 erano state arrestate due persone, denunciate a piede libero 52 persone ed erano stati fatti 98 sequestri di merce.

Condividi questo articolo