"/>
domenica 23 aprile 2017 09:59:40
omnimilano

Maroni anticipa: “A inizio ottobre il referendum per l’autonomia regionale”

27 marzo 2017 Senza categoria

“Oggi il presidente del Consiglio mi ha confermato che non c’e’ la disponibilita’ del Governo a un ‘Election day’ con le amministrative di giugno. Quindi, ho parlato con il presidente del Veneto Luca Zaia e nei prossimi giorni decideremo la data, che io penso sara’ all’inizio di ottobre”. Lo ha fatto sapere il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, a margine di una conferenza stampa a Palazzo Lombardia, parlando con i cronisti del referendum sull’autonomia regionale promosso da Lombardia e Veneto.

Maroni ha anche riferito dell’incontro di oggi con il premier, insieme alle altre regioni. “Al presidente del Consiglio abbiamo fatto presente una serie di criticita’. Per tutti, dopo aver concordato insieme, ha parlato il presidente della Conferenza delle Regioni Stefano Bonaccini. Io sono intervenuto per sottolineare, in particolare, i problemi delle Province lombarde, per quanto attiene il trasporto pubblico locale e le infrastrutture” . “Abbiamo costituito un tavolo di lavoro su tutte le questioni di cui abbiamo discusso questa mattina – ha aggiunto -, auspichiamo che si riescano ad ottenere i risultati che ci aspettiamo, soprattutto su infrastrutture, servizi e patto di stabilita’. Così come speriamo che il Governo abbia la sensibilita’ di capire che le Regioni e gli enti locali svolgono un ruolo fondamentale e non possono sempre essere tagliati i loro budget e non quelli dei ministeri”, ha proseguito il governatore. Sulle promesse di collaborazione avanzate da capo del Governo, in particolare sul possibile allentamento dei vincoli del patto di stabilita’, Maroni e’ cauto: “A noi – ha detto – interessano i fatti. Fino ad ora – ha sottolineato – abbiamo ascoltato tanti buoni propositi, soprattutto sull’immigrazione, ma di fatti molto pochi”.

Condividi questo articolo