"/>
venerdì 22 settembre 2017 06:45:39
omnimilano

MARE CULTURALE URBANO, CON SOLSTIZIO AL VIA RASSEGNA ESTIVA MUSICA E SPETTACOLI

14 giugno 2017 Cronaca, Cultura

“Dopo il successo dell’edizione 2016 e dopo l’intensa programmazione del primo anno di attività, che ha coinvolto più di 50.000 persone”, torna “Dopo andiamo al mare?”, la stagione estiva di Mare culturale urbano, centro di produzione culturale attivo nella zona ovest di Milano. Negli spazi all’aperto della cascina del ‘600 in via Gabetti 15, si spiega in una nota, e nella piazza di Cenni di Cambiamento, a pochi passi dallo Stadio di San Siro, la rassegna, patrocinata dal Comune di Milano, propone un calendario quotidiano di appuntamenti: la musica live rock-pop di Quasi Acustico, il jazz di Cernusco Jazz a mare, l’indie rock di raster; i migliori film usciti nei mesi scorsi, proiettati nell’arena cinematografica in cuffia; gli spettacoli nello spazio urbano creati dalla compagnia olandese Wundarbaum, da Caterina Moroni e da Francesca Chiacchio, invitati a portare a Mare la propria ricerca artistica. Il venerdì pomeriggio è dedicato al ballo liscio ambrosiano con Claudio Merli, il mercoledì sera agli aperitivi letterari di Librieletture.com, e la programmazione include una serie di workshop, laboratori e servizi pensati per bambini/e dai 6 anni, Area kids.
Nella cascina, aperta tutti i giorni, trovano spazio anche un ristorante con birreria artigianale (mare birre e cucina), un coworking, due sale prova musicali, spazi per formazione e eventi, un cortile comune. La struttura è un bene del Comune di Milano e rappresenta, si ricorda “il tassello finale del progetto Cenni di Cambiamento, intervento di housing sociale realizzato con il supporto di Fondazione Housing Sociale da InvestiRE SGR, tramite il Fondo Immobiliare di Lombardia, investito da Cassa depositi e prestiti, Fondazione Cariplo, Regione Lombardia, oltre ad altri investitori istituzionali. Con un progetto che coniuga ricerca artistica e progettazione sociale, Mare ne ha ottenuto la gestione, contribuendo a dare vita a un modello di riqualificazione considerato pilota dall’amministrazione cittadina e costruito in collaborazione con Fondazione Cariplo. La stagione estiva “Dopo andiamo al mare? 2017” è realizzata da Mare culturale urbano, con il patrocinio di Comune di Milano, il contributo di Fondazione Cariplo, il sostegno di Yamaha, Moroso, Fastweb, Hape Toys, la collaborazione di Il Visionario, Cernusco Jazz, Oasi del Piccolo Lettore, Librieletture.com. Media partner Zero, Radio Popolare, Spotlime, Indie Roccia.
Come l’anno scorso, ad aprire la stagione estiva di mare culturale urbano, il 21 giugno sarà una grande festa a ingresso libero. Dalle ore 18 negli spazi all’aperto tra il cortile della cascina e la piazza di Cenni di Cambiamento si celebrerà il solstizio con un susseguirsi di interventi: la serata prenderà il via con l’esibizione live dei ragazzi e delle ragazze del laboratorio di rap Unity insieme alla Corale Polifonica Sforzesca, due gruppi in residenza artistica a Mare coordinati per l’occasione da Cesare Picco; e proseguirà con la performance site specific di Francesca Chiacchio, Noi, tondi pirotecnici, realizzata con gli/le abitanti di Cenni di Cambiamento. A seguire, si terrà la prima nazionale dello spettacolo “Allora lo facciamo noi!” della compagnia olandese Wunderbaum, per poi lasciare la scena allo speciale dj set di un ospite d’eccezione, Frankie hi-nrg mc.

Condividi questo articolo