"/>
sabato 18 novembre 2017 07:35:24
omnimilano

MANOMETTONO PARCHIMETRI PER RUBARE DENARO, ARRESTATI

9 giugno 2016 Cronaca

Denunciati a piede libero per furto due uomini e una donna: i carabinieri li hanno sorpresi a manomettere in centro alcuni parchimetri Atm con del gel e dei bastoncini in legno o metallo. Si tratta di un egiziano di 40 anni, un marocchino di 46 e una ucraina di 23, la “capa”, sono tutti irregolari e senza fissa dimora.
Con una siringa iniettavano del gel nella fessura d’inserimento monete e posizionavano dei bastoncini di legno o metallo tra i 7 e gli 8 centimetri nello sportellino in cui di regola viene erogato il resto.
Le monete versate dagli utenti del parcheggio non venivano riconosciute, a causa della presenza del gel che oscurava i sensori, e cadevano nello sportellino del resto che, essendo bloccato dall’interno, non permetteva al ‘cliente’ di recuperare i contanti.
Alla sera i tre passavano dalle macchinette, spostavano i bastoncini e raccoglievano le monete rimaste incastrate. L’egiziano è stato bloccato in flagranza di reato, il tunisino e la ragazza ucraina sono stati identificati a seguito di appostamenti. Sono numerose le denunce arrivate da inizio maggio, in particolare dai residenti di piazza San Marco, corso di Porta Nuova e Montenapoleone. A seguito della mancata erogazione del biglietto, invece che semplicemente constatare il malfunzionamento delle macchinette, alcuni cittadini si erano accorti della sostanza vischiosa nel vano monete.
Si presume che con questa tecnica il guadagno possa essere stato di 2 euro ogni mezzora: in un giorno quindi si ricavarebbero anche 100 euro.

Condividi questo articolo