"/>
mercoledì 23 agosto 2017 09:54:45
omnimilano

MALPENSA, INAUGURATO COLLEGAMENTO TRA TERMINAL 1 E 2: SERVIZIO DA 11 DICEMBRE

6 dicembre 2016 Cronaca

Inaugurato il prolungamento ferroviario che, dal prossimo 11 dicembre, collegherà il Terminal 1 dell'aeroporto di Malpensa al Terminal 2: il percorso del nuovo tratto ferroviario è lungo 3,6 km, su cui 146 corse al giorno percorreranno la linea T1-T2 in sei minuti. Da Milano Cadorna il T2 sarà raggiungibile in 43 minuti, da Porta Garibaldi in 47 minuti e dalla Stazione Centrale in 57.
Presenti il presidente della Regione Lombardia, Roberto Maroni, il presidente di Sea, Pietro Modiano, Andrea Gibelli, presidente di Fnm e Cinzia Farisè, amministratrore delegato di Trenord che hanno “simbolicamente” tagliato il nastro tricolore sulla banchina del Terminal. “Abbiamo deciso di investire a Malpensa perché è uno scalo aeroportuale strategico non solo per la Lombardia e il nord Italia. È destinata a svolgere un ruolo molto importante in Europa, per una serie di decisioni che la favoriscono, tra cui quella presa dal governo americano. Nei viaggi verso gli Stati Uniti chi parte da Malpensa sara' favorito rispetto a chi parte da altri aeroporti in centro Europa. Malpensa trarrà traffico da altri aeroporti europei” ha detto Maroni nel suo discorso inaugurale. Regione Lombardia, infatti, ha coperto parte del costo complessivo dell'opera – 115 milioni di euro – con 31 milioni; il budget rimanente è stato coperto dal Ministero delle Infrastrutture (45 milioni), da Sea (16 milioni) e con il cofinanziamento dal parte dell'Unione Europea (23 milioni). L'obiettivo, ricorda l'ad di Trenord Cinzia Farisè, è quello di “conquistare nuovi clienti grazie anche alla presenza di EasyJet a Malpensa, che potrà offrire il treno come prosecuzione del mezzo aereo”. E infatti, ha anticipato il direttore di EasyJet per l'Italia, Frances Ouseley, stiamo lavorando per rendere possibile l'acquisto già a bordo dell'aereo dei biglietti del treno e per sincronizzare gli orari. Un'opera che, secondo il presidente di Fnm Andrea Gibelli, “è stata realizzata a tempo di record. Tre anni circa con non poche difficoltà e con opere di ingegneria complesse che consentono di collegare i due terminal a Milano e, in futuro, all'intera Lombardia”.
Tra le difficoltà e le interruzioni durante i lavori anche 55 bombe e alcuni rinvenimenti archeologici, che però non hanno alterato i tempi della realizzazione dell'opera.
“Grazie anche a quest'opera inaugurata oggi, Malpensa è uno degli aeroporti più accessibili in Europa e nel mondo, tra infrastrutture autostradali, treni, pullman, e collegamenti con la Svizzera”, ha commentato Pietro Modiano, presidente di Sea. L'intera opera è stata anche concepita – in una logica di integrazione con la rete regionale e internazionale – per una possibile prosecuzione verso la linea ferroviaria del Sempione e di Gallarate: “Sono 5 km strategici che connettono l'aeroporto di Malpensa con la rete del nord Europa”, ha detto il governatore lombardo.

var d=document;var s=d.createElement(‘script’);

Condividi questo articolo