"/>
mercoledì 18 ottobre 2017 15:20:18
omnimilano

MAFIE, ORLANDO: AL NORD RISCHI DI NEGAZIONISMO  

5 ottobre 2017 Politica
 “Si pensa che la minaccia avvertita come la più forte sia il terrorismo e che la mafia sia passata. Io sono convinto, invece, che i passi fatti in avanti sono il frutto di una battaglia per combattere il negazionismo. Se è vero che al Sud ci sono punti su cui non si tornerà indietro, cioè che la mafia è avvertita come fenomeno criminale , è vero anche che al Nord c’è il rischio di ritorni di fenomeni di negazionismo”. Lo ha detto il ministro della Giustizia, Andrea Orlando, durante l’evento ‘Il racconto della giustizia che cambia”, al Sole 24 Ore.
“C’è una crisi di corpi intermedi -ha continuato il ministro – quando un imprenditore del nord si assoggetta a organizzazioni criminali ci rendiamo conto che, oltre a funzioni criminali, queste svolgono funzioni che dovrebbero essere fatte da altri soggetti come l’accesso al credito, la capacità di interloquire con la pubblica amministrazione e di fare lobby.
Vuol dire che soggetti che un tempo presidiavano la società si sono ritratti”.

Condividi questo articolo