"/>
mercoledì 20 settembre 2017 17:02:00
omnimilano

Macherio, fugge inseguito da carabinieri: militari sparano per fermarlo e lo feriscono

1 settembre 2017 Cronaca

Sparatoria a Macherio, dove un uomo inseguito dai carabinieri e’ rimasto ferito. Si tratta di Emanuele B., 47 anni, residente a Tregasio. A quanto emerso ieri l’uomo sera aveva avuto un acceso litigio con la compagna a seguito del quale la donna aveva chiesto l’intervento dei carabinieri perché era stata minacciata di morte. Il sindaco aveva firmato un trattamento sanitario obbligatorio per un ricovero urgente, quando i carabinieri hanno cercato l’uomo a casa sua non l’hanno trovato ed hanno iniziato a cercarlo, scoprendo che era scappato con una Dacia bianca. Notando l’uomo nel parcheggio sotterraneo dell’Esselunga di Macherio, con fare sospetto, gli addetti alla sorveglianza hanno chiamato subito i carabinieri sospettando una rapina. Sul posto i militari hanno notato l’auto e intimato l’alt, l’uomo è scappato. Alcuni testimoni hanno visto due auto dei carabinieri a sirene spiegate che inseguivano l’auto. All’imbocco di via Roma, la vettura è andata a sbattere contro un’altra auto parcheggiata non potendo percorrere via Roma perché bloccata da un mezzo dei carabinieri che bloccava la strada. L’uomo ha proseguito la fuga ma è stato raggiunto da alcuni colpi di pistola ed é rimasto a terra. Sul posto è arrivato anche il sindaco di Macherio, i colpi esplosi sembrerebbero due, il ferito non sarebbe in pericolo di vita. E’ stato portato al San Gerardo di Monza. Al momento non é stato chiarito perché stesse fuggendo.

Condividi questo articolo