"/>
venerdì 18 agosto 2017 22:10:49
omnimilano

Mac Mahon, torna in servizio tram 12
Sostituiti binari, 38 nuovi alberi

19 maggio 2016 Cronaca, Politica

Sono terminati i lavori di sostituzione dei binari della linea 12 del tram in via MacMahon, e a partire da sabato riprenderà il normale servizio. Questo pomeriggio alla presenza del presidente Bruno Rota e degli assessori Carmela Rozza e Pierfrancesco Maran è stata inaugurata la tratta, con un viaggio per la stampa. I lavori erano iniziati il 27 luglio 2015 e hanno riqualificato l’intera via creando più verde e salvaguardando molti degli alberi lungo il percorso. Nel complesso sono stati sostituiti i binari per un tratto di 900 metri e riqualificate 7 banchine, ora tutte accessibili ai disabili. Lungo i binari sono stati posati circa 4000 metri quadrati di prato, rimossi 33 alberi e ripiantati 38. In aggiunta sono 158 gli alberi posati in compensazione nei parchi e nei giardini limitrofi all’area e 2500 le nuove piante basse lungo il percorso. I lavori sui binari posati nel 1967 erano necessari a causa della piantumazione degli alberi sopra una lastra di calcestruzzo, che ha determinato il sollevamento dei binari e della sede stradale a causa dello sviluppo delle radici. Il costo totale dei lavori è stato di 6,2 milioni di euro. L’assessore Pierfrancesco Maran ha ringraziato per la collaborazione Atm e la zona 8, per “un progetto realizzato esattamente come era stato illustrato e nei tempi previsti, nonostante le proteste di chi dubitava anche che avremmo ricollocato il manto erboso”. L’assessore ai Lavori Pubblici Carmela Rozza ha spiegato come “abbiamo chiesto dei lavori aggiuntivi, oltre alla protezione delle piante anche la realizzazione degli scivoli per disabili”, e come questi interventi siano finanziati con un fondo di 3 milioni messo a disposizione per l’eliminazione delle barriere architettoniche. Bruno Rota ha sottolineato come “la gente del quartiere oggi sia sorpresa positivamente dalle dimensioni degli alberi ripiantati, che in pochi anni raggiungeranno l’ altezza giusta”.

Condividi questo articolo