"/>
venerdì 22 settembre 2017 11:51:22
omnimilano

M4, partita la “talpa” della tratta est: scaverà 15 metri al giorno. Da Forlanini a piazza Tricolore galleria pronta in un anno

9 marzo 2017 Cronaca, Politica

È partita oggi alle 16.30 la talpa “Stefania” che scaverà il tunnel sulla tratta est della M4 da Forlanini Fs a piazza Tricolore. A ribattezzarla così il sindaco Giuseppe Sala che, dopo averla azionata, ha scelto di darle il nome della madre. La Tbm (tunnel boring machine) partita oggi impiegherà circa un anno per arrivare alla stazione di piazza Tricolore, come ha spiegato l’assessore alla Mobilità Marco Granelli. Il completamento dei lavori per la linea 4 è fissato per il 2022, ma l’obiettivo che Sala si è posto è quello di aprire una prima tratta da Linate a Forlanini Fs entro la fine del suo mandato, a giugno 2021. In totale quindi, tre stazioni dovrebbero essere operative per questa data: Linate, Forlanini quartiere e Forlanini Fs. Questo, ha aggiunto Granelli, “vorrebbe dire collegare l’aeroporto di Linate col passante ferroviario e con i mezzi regionali”. Per Sala “sarebbe un bel regalo per questa città”. Le Tbm lavoreranno 24 ore su 24 per coprire la superficie di 2 chilometri che separa Linate Fs da piazza Tricolore e ci saranno 4 squadre da 13 operai. “Rispetto all’obiettivo iniziale che era di aprire la linea completa stiamo cercando di aprirla a tratti. L’ultimo sarà quello centrale dove stiamo finendo lo spostamento dei sottoservizi”. “Questa talpa – ha spiegato Francesco Venza, il direttore dei lavori – ha una tipologia di scavo meccanizzato all’avanguardia, nel mondo sono un migliaio le talpe che stanno lavorando allo stesso modo. Lavora realizzando lo scavo e poi subito dopo la parte strutturale della galleria con elementi prefabbricati nella loro forma definitiva già pronti per ospitare i binari. L’avanzamento medio dello scavo è di 15 metri, ma abbiamo avuto picchi record anche di 20 metri in 24 ore”. La Tbm partita oggi lavorerà in discesa raggiungendo i 22-25 metri di profondità. Una volta raggiunto il primo obiettivo di piazza Tricolore, ‘Stefania’ verrà sostituita da un’altra Tbm di diametro maggiore, pari a 9,15 metri. La galleria tra Linate e Forlanini Fs è già stata portata a termine ma la stazione di Forlanini continuerà ad avere un’importanza strategica perché lo smarino, il materiale di scavo, “continuerà a uscire da qui”, ha spiegato Granelli. Nel primo trimestre del 2018 partiranno le talpe anche da San Cristoforo, l’altro capolinea della blu. Le Tbm che scavano nelle due direzioni si incontreranno a Parco Solari. Il sindaco ha aggiunto che “siamo consapevoli dell’importanza di questa metro e anche dei disagi che i lavori creano, però vivendo in una città come la nostra è molto difficile andare avanti solo con i mezzi di superficie”. E, rispetto ai lavori, Sala ribadisce che “io ho buone sensazioni”.

 

Condividi questo articolo