"/>
sabato 18 novembre 2017 18:53:13
omnimilano

UNIONI CIVILI, CERTI DIRITTI: “INDICAZIONI A COPPIE SU OBIEZIONE COSCIENZA”

9 luglio 2016 Cronaca

“Alcuni leader politici, deputati e senatori, sindaci, assessori, dirigenti e funzionari ripetono che esiterebbe un diritto a non applicare la Legge 76/2016 (Unioni civili e Coppie di fatto) con particolare riferimento alla registrazione delle unioni stesse. La chiamano ‘obiezione di coscienza’ riferendosi ad anni e anni di lotte, a volte nobili a volte meno, di coloro che non intendono rispettare il dettato di una Legge perché contrario al loro convincimento. Di fronte a questa situazione, l’Associazione Radicale Certi Diritti intende ricordare qualche dato e offrire qualche indicazione concreta alle coppie o agli attivisti e alle attiviste che si trovassero in difficoltà con un documento specifico che si può trovare sul nostro sito”. Così in una nota il segretario dell’associazione Yuri Guaiana, all’indomani della trasmissione al Consiglio di Stato, ieri da parte del sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, del decreto attuativo sulle unioni civili, a due mesi dall’approvazione della legge Cirinnà.

Condividi questo articolo