"/>
mercoledì 18 luglio 2018 20:16:28
omnimilano

LINATE, RUBA PORTAFOGLI A CONTROLLO CHECK IN E SI IMBARCA: BLOCCATA A CAGLIARI

17 febbraio 2018 Cronaca
 La Polizia di Stato ha individuato e indagato in stato di libertà per furto aggravato N. M. P., cittadina italiana di 28 anni autrice di un furto all’aeroporto di Linate ai danni di un passeggero durante i controlli effettuati prima della partenza di un volo aereo. All’Ufficio della Polizia di Frontiera, infatti, si è presentato un uomo il quale ha sporto una denuncia perché durante i controlli di sicurezza, mentre passava sotto il metal detector, è stato derubato del portafogli che aveva riposto nella vaschetta portaoggetti. I poliziotti della Squadra di Polizia Giudiziaria hanno recuperato e visionato le immagini dei vari sistemi di videosorveglianza che tracciano tutti i passaggi all’interno dello scalo. In questo modo, gli agenti hanno individuato la giovane donna che precedeva la vittima ai controlli di sicurezza e che, approfittando della confusione che si crea al momento del security check, si è appropriata del portafogli che l’uomo aveva riposto nell’apposita vaschetta dei controlli a raggi X insieme al cappotto. I sistemi di videosorveglianza, unitamente a quelli di tracciamento dei passeggeri mediante lettura delle carte di imbarco, hanno consentito ai poliziotti della Polizia di frontiera dell di risalire all’identità della donna responsabile del furto e di verificare che era diretta a Cagliari su un volo Alitalia già decollato. Gli agenti hanno quindi contattato i colleghi dell’aeroporto di Cagliari che hanno fermato la ragazza, che viaggiava con il proprio fidanzato. Hanno trovato nella sua borsetta il portafogli del derubato con ancora all’interno i documenti, il denaro, bancomat e carte di credito. Ciò ha permesso di denunciare in stato di libertà la ragazza per furto aggravato in quanto commesso sui bagagli di passeggeri.

Condividi questo articolo