"/>
mercoledì 20 settembre 2017 16:46:19
omnimilano

Lentate, accoltella prostituta per lite su pagamento prestazione: arrestato 22enne, grave la giovane ferita

25 agosto 2017 Cronaca

E’ stato arrestato ieri sera intorno alle 23, a Lentate sul Seveso (MB), un italiano di 22 anni che un’ora prima in via Diaz aveva accoltellato una 24enne di origine moldava, prostituta, a seguito di un diverbio per il pagamento della prestazione sessuale appena terminata. Sul posto sono intervenuti i carabinieri che hanno raggiunto il giovane a casa del padre. Il 118 ha trasportato la giovane in codice rosso al San Gerardo di Monza con numerose ferite da arma da taglio sul collo, sulle braccia e sulla parte sinistra del torace. È in prognosi riservata, a rischio di vita, subito dopo l’aggressione aveva cercato di fuggire in un ristorante, chiedendo aiuto ai gestori del locale che hanno allertato il 118.
Il litigio e la successiva aggressione sarebbero avvenute nella macchina dell’arrestato poi abbandonata sul posto, elemento fondamentale per risalire alla sua identità. Le ferite inferte alle braccia e al torace sono superficiali, è quella alla gola a far ritenere la vittima in pericolo di vita.

A quanto emerso, l’arrestato un muratore 22enne incensurato, Nicholas C. Ha agito usando un coltello con una lama di circa 22 cm che non é ancora stato trovato. I carabinieri lo hanno raggiunto a tarda notte a Seveso dove era fuggito cercando di nascondersi da alcuni amici. La giovane vittima è in pericolo di vita, in prognosi riservata al San Gerardo di Monza. In nottata é stata operata per la profonda ferita alla trachea che ha riportato mentre quelle alle braccia sono superficiali.
L’arresto è stato effettuato dai carabinieri di Seregno, allertati prontamente da alcuni clienti del locale dove la 24enne, di origine moldava, si è trascinata fuggendo dall’aggressore sanguinante. Il ristorante é situato in via Diaz, a 150 metri circa dal luogo dell’accoltellamento avvenuto all’interno della Opel Zafira del padre dell’arrestato, parcheggiata in una via buia e vicino alla boscaglia.
A quanto emerso dalle indagini il diverbio è nato perché la prostituta voleva essere pagata in anticipo e quando il giovane ha dichiarato di non avere contanti si è agitata e ha iniziato a protestare. A quel punto il 22enne ha estratto il coltello che aveva in auto e l’ha accoltellata piú volte, attorno alle 21.45. I carabinieri hanno posto sotto sequestro il cellulare e la macchina e hanno interrogato testimoni e amici dell’arrestato, le condizioni della giovane restano critiche anche se l’operazione secondo i medici è andata bene.

Condividi questo articolo