"/>
lunedì 19 febbraio 2018 23:19:41
omnimilano

LEGA, MARONI: DISPIACIUTO PER PAROLA ‘NORD’, NOSTRE RADICI IMPORTANTI

22 dicembre 2017 Politica
“Sono affezionato alla parola Nord, è la storia della Lega, è la mia storia. È nel mio cuore, dopodiché accetto le decisioni del consiglio federale che è l’organo supremo della Lega, assieme al Congresso”. Così il governatore della Lombardia, Roberto Maroni, ha commentato il nuovo simbolo elettorale del Carroccio a margine dell’inaugurazione della nuova tratta ferroviaria italo-svizzera che collega Arcisate-Stabio, chiarendo anche che l’assenza di ieri al consiglio federale della Lega – in cui è stato approvato il nuovo simbolo – “non è stata una assenza polemica, assolutamente”. “Mi spiace – ha continuato Maroni -perché per noi le identità e le radici sono molto importanti. Detto questo da dopo Natale siamo tutti operativi in campagna elettorale per vincere le elezioni, sia politiche che regionali”.”Credo che chi ha preso questa decisione lo abbia fatto pensando di prendere più voti”, ha spiegato il governatore Maroni. “Toccherà a noi , affezionati nordisti, convincere i nordisti che non è mettere in soffitto il Nord ma andare anche oltre senza tagliare le radici e senza dimenticare il Nord. Può essere una cosa virtuosa perché vuol dire aggiungere al nord qualcosa e non togliere. Se riusciremo a spiegare questo allora certamente ci saranno molti più voti”, ha concluso.

Condividi questo articolo