"/>
sabato 21 luglio 2018 23:21:25
omnimilano

INTESA SANPAOLO, GRUPPO SOSTIENE GIORNATA COLLETTA ALIMENTARE

24 novembre 2017 Economia

Intesa Sanpaolo, insieme a Banca Prossima, la banca di Intesa Sanpaolo dedicata al Terzo Settore, rinnova il sostegno alla Giornata Nazionale della Colletta Alimentare che si svolgerà sabato 25 novembre in tutta Italia. Così una nota del Gruppo. Giunta alla ventunesima edizione, la Giornata è finalizzata alla raccolta di alimenti a lunga conservazione donati da quanti si recheranno a fare la spesa in circa 13 mila supermercati sparsi su tutto il territorio del Paese. A rendere possibile tale iniziativa, promossa dalla Fondazione Banco Alimentare, saranno 145 mila volontari. Gli alimenti raccolti verranno distribuiti a oltre 8 mila strutture caritative (mense per i poveri, comunità per minori, banchi di solidarietà, centri d’accoglienza, ecc.) che aiutano più di un milione e mezzo di persone bisognose in Italia, di cui quasi 135 mila bambini fino a 5 anni. La raccolta infatti, ha lo scopo di integrare quanto il Banco Alimentare effettua quotidianamente in tema di lotta allo spreco di cibo e redistribuzione a chi ne ha bisogno. L’iniziativa gode dell’Alto Patronato della Presidenza della Repubblica ed è resa possibile grazie alla collaborazione dell’Esercito Italiano e alla partecipazione di decine di migliaia di volontari aderenti all’Associazione Nazionale Alpini, alla Società San Vincenzo De Paoli e alla Compagnia delle Opere Sociali.Fino al 27 novembre sarà inoltre possibile sostenere l’iniziativa inviando un SMS al numero 45547 o chiamando lo stesso numero da rete fissa. Inoltre si può donare tramite For Funding (www.forfunding.it), la piattaforma di crowdfunding del Gruppo Intesa Sanpaolo. L’iniziativa si inquadra in un più ampio progetto di contrasto alla povertà che, sin dalla sua nascita, il Gruppo Intesa Sanpaolo porta avanti con determinazione. Da alcuni anni, Intesa Sanpaolo recupera quotidianamente dalle proprie mense aziendali di Milano e Torino le eccedenze di cibo che, tramite i volontari del Banco Alimentare, vengono redistribuite nei centri che offrono pasti a persone bisognose. Inoltre, tramite Intesa Sanpaolo Onlus, la fondazione filantropica di Intesa Sanpaolo, sono garantiti ogni giorno 7.600 pasti e 850 posti letto presso mense e dormitori in tutta Italia. Dal 2012, la fondazione ha aiutato circa 220 tra mense e dormitori per un importo complessivo 900 mila euro. Da ultimo, Intesa Sanpaolo partecipa al Programma QuBì – La ricetta contro la povertà infantile a Milano, promosso da Fondazione Cariplo. Un programma da 25 milioni di euro a cui aderiscono anche Fondazione Vismara e Fondazione Fiera Milano, in collaborazione con il Comune di Milano e le organizzazioni del Terzo Settore che operano su questo fronte. Secondo i più recenti dati, infatti, a Milano 20 mila minori, uno su dieci, vivono in condizione di povertà assoluta.

Condividi questo articolo