"/>
mercoledì 15 agosto 2018 06:53:29
omnimilano

In piazza Duomo il sindacato UGL ricorda con 1029 sagome bianche le vittime sul lavoro del 2017

23 giugno 2018 Lavoro/Sindacato

Si è svolta questa mattina in Piazza Duomo, a Milano, l’iniziativa del sindacato UGL per ricordare le morti sul lavoro, “Lavorare per vivere”. 1029 sagome bianche di cartone reciclato sono state installate, per ricordare le vittime sul lavoro del 2017. “Questo terribile fenomeno continua inesorabile anche nel 2018: nei primi 4 mesi di quest’anno, infatti, si sono registrati 286 decessi”, spiega il sindacato in una nota. “Un dato tristemente impressionante a cui non ci dobbiamo abituare”, commenta il Segretario Generale UGL, Paolo Capone, presente alla manifestazione. Per Capone, “sono necessari più controlli e meno burocrazia per incentivare le aziende a investire nella sicurezza sul lavoro, poiché si tratta di un tema che riguarda la sfera più intima del lavoratore e che ha a che fare con l’essenza più profonda della persona. In tal senso – prosegue Capone – è necessaria una stretta collaborazione tra le Istituzioni, le aziende e i lavoratori per investire maggiormente su prevenzione e salute. È una battaglia che l’UGL intende continuare affinché tutti comprendano che è inaccettabile ammalarsi o morire sul lavoro nell’era dell’innovazione digitale. Quella della sicurezza sui luoghi di lavoro è, dunque, una priorità che va affrontata e risolta anche perché, nel nostro paese finalmente, si possa parlare di un lavoro dignitoso e sicuro”.

Condividi questo articolo