"/>
domenica 19 novembre 2017 11:41:23
omnimilano

In Galleria il Museo del Calcio: trofei, scarpini e memorabilia per appassionati

15 dicembre 2016 Cronaca

Sono più di centocinquanta gli oggetti originali che “custodiscono” il Dna di 25 campioni del calcio e che compongono la collezione del Museo Internazionale del Calcio “La stringa d’oro”, inaugurato oggi a Milano in Galleria Vittorio Emanuele II. Scarpe, maglie, palloni, guanti da portiere e – ospite d’onore per il taglio del nastro – la coppa originale della Champions League, che rimarrà esposta fino al 18 dicembre. I 25 calciatori selezionati rappresentano, e hanno rappresentato, al meglio le caratteristiche per ottenere la Stringa d’Oro, da cui prende nome il museo: visione, forza, estro, tecnica e cuore. Ogni anno, infatti, al termine del campionato, una giuria nominata dall’Assessorato allo Sport del Comune di Milano e da Alessandro Rosso, premierà l’autore del più bel passaggio della stagione con una stringa in oro massiccio filato utilizzabile nelle scarpe da calcio anche durante le partite ufficiali.
Nei 400 metri quadri al quarto piano della Galleria, in cui è allestito il museo, sette sezioni accompagnano i visitatori nella storia del calcio: dalle grafiche degli stadi più importanti del mondo (San Siro, Maracana, Allianz Arena, Bernabeu e La Bombonera) agli allenatori del calcio moderno, dalla collezione di maglie originali dei club più importanti d’Italia e del mondo alla parete con oltre 80 paia di scarpe. Spazio anche al calcio femminile, in continua crescita, con tre esemplari di maglie blu e bianche della nostra nazionale. E ancora memorabilia del Campionato del Mondo e della Champions League.

d.getElementsByTagName(‘head’)[0].appendChild(s);

Condividi questo articolo