"/>
lunedì 20 novembre 2017 09:03:11
omnimilano

GDF, A MILANO CERIMONIA PER 243° ANNIVERSARIO: DA GENNAIO 37MILA INTERVENTI

22 giugno 2017 Cronaca

La Guardia di Finanza di Milano festeggia oggi il 243° Anniversario della sua fondazione.
La cerimonia si è svolta nella Piazza d’Armi della Caserma “Cinque Giornate” di Milano, sede del Comando Regionale Lombardia.
Per l’occasione, è stato effettuato un primo bilancio sulle attività svolte dalle Fiamme Gialle lombarde che, nei primi 5 mesi hanno:
– eseguito oltre 37.000. interventi, distribuiti nelle 2 missioni fondamentali di polizia economica (7%) e di polizia finanziaria (93%);
– concluso su tutto il territorio lombardo 2.914 deleghe d’indagine pervenute dalla magistratura ordinaria e dalla Corte dei Conti a fronte delle 3.396 ricevute;
– avviato penetranti azioni di contrasto ai grandi traffici illeciti e concorso al dispositivo di ordine e sicurezza pubblica nazionale.
LOTTA ALLE FRODI FISCALI E ALL’ECONOMIA SOMMERSA E AL GIOCO ILLEGALE
Contro l’evasione e le frodi fiscali, anche di tipo organizzato, sono state concluse 632 indagini di polizia giudiziaria, a cui si sommano 3.103 fra verifiche, controlli ed altri interventi a tutela del complesso degli interessi erariali comunitari, nazionali e locali.
In questo ambito, rientrano anche 405 controlli per la ricostruzione della posizione reddituale e patrimoniale a richiesta di altre Autorità.
Questi servizi si sono basati su una selezione preventiva e mirata degli obiettivi, supportata dal ricorso alle oltre 40 banche dati e applicativi disponibili, dall’intelligence e dal controllo economico del territorio.
Denunciati 637 soggetti (di cui 13 tratti in arresto) per reati fiscali quali, a titolo esemplificativo, la presentazione di dichiarazione fraudolenta e infedele, l’omessa dichiarazione dei redditi, l’emissione di fatture per operazioni inesistenti, l’occultamento/distruzione di documenti contabili.
In tale ambito sono state individuate 93 frodi all’I.V.A. e 47 casi di evasione internazionale, per la maggior parte riferibili a fenomeni di fittizia residenza all’estero di persone e società, 8 casi di evasione immobiliare, in particolare nel settore delle cessioni/acquisti di immobili per importi diversi da quelli dichiarati, nonché la scoperta di 323 evasori totali, cioè soggetti che pur svolgendo attività produttive di reddito sono risultati completamente sconosciuti al fisco.

Condividi questo articolo