"/>
lunedì 21 agosto 2017 01:12:30
omnimilano

GAY,DA CORTE APPELLO SÌ A “ADOZIONE PIENA” FIGLIA NATA IN SPAGNA DA 2 DONNE

10 dicembre 2015 Cronaca

La Corte d'Appello di Milano ha ordinato la trascrizione dell’adozione “piena e legittimante” di una ragazzina di dodici anni nata da due donne in Spagna. La storica decisione è resa nota oggi dal portale di studi giuridici sull’omosessualità 'Articolo 29'. “La Corte ha sancito che la minore è figlia di due madri anche per la legge italiana. Attraverso il meccanismo della trascrizione si va ben oltre la “adozione in casi particolari” o “stepchild adoption” di cui la politica discute in questi giorni, essendo stata ordinata la cosiddetta “adozione piena o legittimante”, per cui il rapporto genitoriale è identico a qualsiasi altro genitore”, spiega Articolo 29.
“Le due donne si erano sposate in Spagna ed avevano generato insieme la piccola. Essendosi quindi divorziate, avevano raggiunto un accordo sulle condizioni di collocazione abitativa, di mantenimento ecc..La Corte milanese dà atto che la minore «è stata adeguatamente amata, curata, mantenuta, educata ed istruita da entrambe le donne che hanno realizzato l’originario progetto di genitorialità condivisa, nell’ambito di una famiglia fondata sulla comunione materiale e spirituale di due persone di sesso femminile» e che la “adozione piena” corrisponde al suo interesse. Degli effetti della storica decisione anche sul dibattito pubblico e politico in corso, discuteranno domani a Bologna in una tavola rotonda in tribunale i presidenti dei tribunale per i minorenni di Roma e Bologna ed i presidenti delle sezioni famiglia dei tribunali di Milano e Bologna, insieme ad alcuni notissimi giuristi di diritti della famiglia (Gilda Ferrando e Giuseppa Palmeri, ordinari di diritto di famiglia presso le università di Genova e Palermo), sociologi (Marzio Barbagli) e psicologi (appuntamento alle ore 14,30 presso il tribunale di Bologna, via Farini 1)”.

Condividi questo articolo