"/>
venerdì 24 novembre 2017 08:43:03
omnimilano

Freddo, ricoveri e unità mobili notturne
allertati per soccorrere senzatetto

17 gennaio 2016 Cronaca

Milano si prepara ad affrontare le notti più fredde dell’anno occupandosi dei senza fissa dimora che ancora dormono per strada. Il Comune ha preallertato gli operatori delle strutture di accoglienza, le unità mobili diurne e notturne e il Centro Aiuto Stazione Centrale affinché sia prestata la massima attenzione nelle prossime ore quando la temperatura toccherà temperature sotto zero. Al momento sono stati allestiti più di 2.500 posti letto in diversi centri e nel mezzanino della Stazione. Un centinaio sono ancora liberi e utilizzabili per accogliere nuove persone già da stanotte. Nei prossimi giorni il numero complessivo di posti letto sarà di 2.700, quota già raggiunta nel 2013 e nel 2014 più che raddoppiando i posti letto messi a disposizione nel 2010 (1.248 posti letto). Per il piano di accoglienza dei senzatetto da novembre a marzo il Comune ha investito 1,4 milioni di euro, di cui 340.000 derivanti da fondi statali.
“Le prossime notti saranno le più dure per chi ancora dorme per strada e per gli operatori e i volontari che cercheranno di portar loro soccorso”, dice l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancesco Majorino, che in queste notti sarà in giro con gli operatori. “Al momento abbiamo ancora un centinaio di posti liberi tra strutture e mezzanino della metropolitana in Stazione Centrale dove speriamo di poter accogliere anche coloro che non se la sentono di andare al chiuso di una struttura. Ringrazio fin da ora tutte le persone impegnate nelle attività di soccorso, di assistenza e di accoglienza, in particolare coloro che gireranno la città sulle unità mobili per portare bevande calde, sacchi a pelo e coperte, tentando di convincere i più fragili ad accettare il trasferimento in un ricovero. Rinnovo l’invito a segnalare con una telefonata al Centro Aiuto Stazione Centrale persone che ancora dormono per strada o in ricoveri di fortuna, soprattutto se lontani dal centro, affinché si possa individuarli e intervenire”.
Operatori e volontari di numerose associazioni del Terzo settore sono al lavoro ogni giorno nei centri di accoglienza, presso il Centro Aiuto Stazione Centrale (aperto fino alle 24) in stretto contatto con il 118.
Il Centro Aiuto Stazione Centrale è aperto tutti i giorni con orario prolungato dalle 8.30 alle 24 (il sabato e la domenica dalle 9). Per le segnalazioni è possibile chiamare questi numeri: 02/88447645 – 02/88447646 – 02/88447647 – 02/88447648 – 02/88447649.

Condividi questo articolo