"/>
sabato 21 ottobre 2017 10:49:29
omnimilano

In Centrale apre mezzanino metrò
per i senzatetto: cento brandine

10 gennaio 2016 Cronaca

Per dare un ricovero anche a coloro che non se la sentono di andare in una struttura “al chiuso” il Comune ha aperto, come già accaduto gli scorsi anni, il mezzanino del metrò della Stazione Centrale mettendo a disposizione un centinaio di posti letto su brandine allestite dalla Protezione civile comunale. L’accoglienza – spiega palazzo Marino – avverrà per le sole ore della notte, dalle 20 alle 7 del mattino. Ad assisttere i senzatetto, solitamenti i più fragili ed emarginati e più restii a farsi convincere ad andare negli altri centri, operatori del Comune e dell’Associazione Misericordie che che offriranno a donne e uomini assistenza, un pasto caldo e la colazione prima di salutarli. È questo il nuovo intervento reso possibile dal Piano per i senzatetto avviato dall’Amministrazione all’inizio di novembre. Attualmente tra centri permanenti e allestimenti per l’emergenza il Comune mette a dispsizione 2.200 posti. Entro le prossime due settiimane, con l’insensificarsi del freddo, i posti diventeranno 2.700, tetto raggiunto nel 2013 e confermato dall’Amministrazione per far fronte alle necessità di accoglienza: si tratta di più del doppio dei posti letto messi a disposizione nel 2010 (1.248 posti letto) quando il mezzanino non veniva aperto e molti senzatetto cercavano riparo in strutture di enti caritatevoli e Terzo settore. Per il piano di accoglienza dei senzatetto da novembre a marzo il Comune ha investito 1,4 milioni di euro, di cui 340.000 derivanti da fondi statali. “Prosegue il nostro impegno per non lasciare senza assistenza nessuno”, dice l’assessore alle Politiche sociali, Pierfrancecoc Majorino. “Con l’apertura del mezzanino del metrò in Stazione Centrale mettiamo a disposizione un luogo diverso dai centri dove portare i più fragili ed emarginati che sempre rifiutano di andare al chiuso di una struttura ma che, anche grazie alla capacità degli operatori, riescono ad accettare questa soluzione intermedia per la notte. Attualmente tra centri e mezzanino sono a disposizione circa 2.200 posti, di cui un centinaio un centinaio ancora liberi, che aumenteranno nei prossimi giorni fino a raggiungere il numero di 2.700”. “Dietro l’accoglienza di così tante persone – prosegue l’assessore Majorino – c’è il lavoro di numerosi operatori e volontari che ringrazio ancora una volta per l’impegno dimostrato anche nelle situazioni più difficili. Ringrazio anche i milanesi che non hanno mai fatto mancare la solidarietà verso i sensatetto. Molte delle coperte e dei sacchi a pelo che stiamo distribuendo sono dono della cittadinanza. Rinnovo infine l’appello a segnalare al Centro Aiuto chi ancora dorme per strada, o in ricoveri di fortuna, affinché si possa individuarli e intervenire”. Operatori e volontari sono al lavoro ogni giorno nei centri di accoglienza, presso il Centro Aiuto Stazione Centrale (aperto fino alle 24) e sulle unità mobili diurne e notturne per soccorrere chi ancora si trova a dormire per strada portando bevande calde, coperte e sacchi a pelo, in stretto contatto con il 118. Il Centro Aiuto Stazione Centrale è aperto tutti i giorni con orario prolungato dalle 8.30 alle 24 (il sabato e la domenica dalle 9). Per le segnalazioni è possibile chiamare questi numeri: 02/88447645 – 02/88447646 – 02/88447647 – 02/88447648 – 02/88447649.

Condividi questo articolo