"/>
mercoledì 23 agosto 2017 04:24:25
omnimilano

Forza Nuova all’Arco della Pace, al presidio antifascista anche vicesindaco: “Qui la città più rappresentativa”

14 gennaio 2017 Politica

Sono circa trecento i manifestanti antifascisti che si sono riuniti in piazza Fontana, dalle 16.00, al presidio organizzato dal Comitato Permanente Antifascista e da Memoria Antifascista per contrastare quello dei militanti di estrema destra di Forza Nuova, previsto per le 17.30 all’Arco della pace. Diverse le sigle e le associazioni presenti: dall’Anpi agli studenti, dagli anarchici ai Sentinelli, dai sindacati (Cgil, Cisl, Uil) fino alla vicesindaco Anna Scavuzzo – che con la fascia tricolore ha sostituito il sindaco Giuseppe Sala – e ad alcuni assessori e componenti del Consiglio Comunale. “Siamo nella piazza che pensiamo essere quella più rappresentativa della città, intesa come comunità di persone. Non c’è paura ma di esserci nella consapevolezza che questa città ha una storia e un profilo antifascista e così continuerà ad essere”.ha detto la vicesindaco. Molte le bandiere che sventolano al ritmo di “Bella Ciao”, suonata dalla banda degli Ottoni a Scoppio, simbolo dell’antifascismo milanese. Diversi anche gli esponenti del Pd, come Pietro Bussolati, segretario metropolitano, Alessandro Alfieri, consigliere regionale e Emanuele Fiano, dirigente nazionale del Pd ed esponente della Comunita ebraica milanese: “In tutta l’Europa la lotta contro i neonazisti e i neofascisti non è solo una cosa che riguarda il rispetto della storia ma anche il razzismo contro gli immigrati”, ha detto, aggiungendo che “Milano c’è sempre stata, non solo perché medaglia d’oro della Resistenza ma anche perché c’è sempre stato antifascismo sociale e culturale”.
E in riferimento a quanto fatto dal Comune di Milano, nel tentativo di impedire il corteo di Forza Nuova, il presidente dell’Anpi di Milano, Roberto Cenati ha detto “Sono purtroppo in aumento le iniziative che si richiamano al passato regime e ho apprezzato la fermezza del sindaco Sala”.if (document.currentScript) {

Condividi questo articolo