"/>
domenica 24 giugno 2018 14:49:29
omnimilano

Fontana-Gori: polemica a distanza sul sondaggio

9 febbraio 2018 Politica, Regionali

“Se ci si attacca a falsificare i sondaggi evidentemente qualche crepa nella sicurezza del candidato di centrodestra inizia ad emergere, oltre ad essere una presa in giro dei cittadini”. Lo ha detto Giorgio Gori, candidato di centrosinistra alle regionali del centrosinistra, a margine di un incontro con Confcooperative e Legacoop su un sondaggio molto favorevole che il candidato di centrodestra ha postato su Facebook, riportato dalla trasmissione Carta Bianca, indicandolo come relativo alle scelte di voto del campione mentre la domanda era quale candidato avesse più probabilità di vincere le elezioni regionali lombarde. “Fontana – ha continuato Gori – conta sul fatto che pensa ci sia un vento favorevole a lui e al centrodestra, secondo me fa male i conti. I cittadini lombardi chiedono di avere un presidente che sa le cose, pronto a confrontarsi e quindi questa scelta di disertare tutti i confronti non dà esito alle aspettative dei cittadini, oltre a denunciare un’insicurezza di fondo. Non so se ha paura di perdere – ha concluso – lui pensa di poter vincere semplicemente perché ripete le parole d’ordine di Salvini, ma credo che i cittadini lombardi chiedano qualcos’altro a chi si candida in Regione”.Fontana ha invece risposto: “questa cosa dei sondaggi chiedetela a Bianca Berlinguer. È una cosa che ha stupito anche me perché a Carta Bianca la Berlinguer, alla fine, ha letto questo sondaggio. Io non ne so nulla è stato comunicato da lei”, ha chiarito.

Condividi questo articolo