"/>
mercoledì 15 agosto 2018 06:52:53
omnimilano

FONDI PAC, CONSIGLIO REGIONALE CONTRO I TAGLI, PROPOSTA UE È DA RESPINGERE

17 luglio 2018 Agroalimentare, Politica

Il Consiglio regionale della Lombardia dice no ai tagli che Bruxelles prospetta per la PAC (Politica agricola comune) che se confermati porterebbero a una drastica riduzione dei contributi per il nostro Paese e quindi anche per la Lombardia, che si vedrebbe penalizzata di 50-60 milioni di euro annui. L’Aula ha approvato infatti con un solo voto contrario una Risoluzione della Commissione Agricoltura (relatrice Claudia Carzeri di Forza Italia) con la quale si dà mandato alla Giunta di attivarsi con il Governo e Bruxelles per evitare che il progetto così come prospettato per il budget 2021-2027 venga attuato e impatti negativamente sul settore, che in Lombardia interessa 46 mila aziende che producono un fatturato di 14 miliardi all’anno e danno occupazione a 62 mila persone.Durante il dibattito sono intervenuti Viviana Beccalossi del Gruppo Misto; Manfredi Palmeri di Energie per l’Italia; Matteo Piloni del PD, Ruggero Invernizzi, Presidente della Commissione Agricoltura (FI); Giovanni Malanchini, Consigliere Segretario dell’Ufficio di Presidenza del Consiglio (Lega); Federica Epis della Lega; Gianluca Comazzi capogruppo di Forza Italia; Michele Usuelli di + Europa e l’Assessore all’Agricoltura Fabio Rolfi.

Il voto sulla Risoluzione è stato quasi unanime. Unico voto negativo quello di Usuelli, che ha sottolineato che il suo Gruppo è contrario a sovvenzioni a pioggia da parte Ue “perché i fondi andrebbero utilizzati per ricerca e sviluppo e sostenere in questo modo l’agricoltura dei Paesi poveri”. “Quello delle risorse destinate all’agricoltura è un tema molto sentito, su cui è bene iniziare sin da subito a parlare – hanno invece sostenuto negli interventi in Aula i vari Gruppi favorevoli al documento-. L’obiettivo però non è solo evitare i tagli ma anche riconsiderare il tipo di sistema agro-alimentare della Lombardia, esempio non solo di comparto produttivo di eccellenza ma anche fattore di tutela ambientale”. Il documento chiede anche di impedire il progetto di rinazionalizzazione della Pac che oltre “sminuire il ruolo centrale in agricoltura che ha Regione Lombardia ne comprometterebbe l’autonomia e l’efficienza amministrativa”.

Condividi questo articolo