"/>
lunedì 19 febbraio 2018 01:09:40
omnimilano

FONDAZIONE FELTRINELLI, MATTARELLA CONCLUDE VISITA CON MOSTRA RIVOLUZIONE RUSSA

14 novembre 2017 Senza categoria

È partita dall’ultimo piano, tra l’acciaio, il vetro e il cemento, la breve visita alla Fondazione Feltrinelli del presidente della Repubblica Sergio Mattarella. Al quinto piano Mattarella ha incontrato Inge Feltrinelli e Salvatore Veca, presidente onorario della Fondazione; qui ha ricevuto in dono “Approdo mancato”, della collana Annali, un libro sulla ripresa economica dell’Italia dal secondo dopoguerra ad oggi, che uscirà in libreria a fine novembre. Il presidente ha poi visitato la sala di lettura, dove ha incontrato una cinquantina di ricercatori con cui si è complimentato per l’assiduità con cui i giovani frequentano quotidianamente la sala. Durante la visita degli uffici, al quarto piano, Mattarella ha ricevuto il saluto di Carlo Feltrinelli, che gli ha raccontato storia e futuro della Fondazione illustrando anche il grande patrimonio documentale e bibliografico della fondazione. Per l’occasione sono stati selezionati alcuni pezzi, tra cui la prima edizione delle opere complete di Niccolò Macchiavelli, il “De Utopia” di Tommaso Moro e una selezione di riviste siciliane del primo dopoguerra, apprezzate dal Presidente proprio per le sue origini. Nell’incontro con Carlo Feltrinelli, Mattarella lo ha ringraziato non solo per l’ospitalità, ma congratulandosi anche per il contributo della Fondazione che rende la cultura protagonista del cambiamento di Milano e del paese. Dopo un passaggio alla casa editrice, ha infine visitato la mostra “Una storia europea chiamata rivoluzione”, allestita per il centenario della rivoluzione russa, insieme ai curatori, complimentandosi con loro per aver reso i suoi contenuti cosi “accessibili” anche ai più giovani, attraverso percorsi digitali e interattive dei manifesti: “questo piacerà ai giovani”, ha detto il presidente.

Condividi questo articolo