"/>
sabato 18 novembre 2017 18:39:39
omnimilano

FINGE VENDITA MAGLIA BASKET ‘DA COLLEZIONE’ ED ESTORCE 8MILA EURO, ARRESTATO

6 aprile 2016 Cronaca

Ha cercato di raggirarli sfruttando la loro passione per la pallacanestro, poi gli ha estorto denaro per tre mesi, alla fine il malvivente, un 39enne, è stato arrestato nel pomeriggio di ieri dai carabinieri. La vicenda, spiegano gli uomini dell'Arma, a Desio e ha origine lo scorso ottobre, quando uno dei giovani è entrato in contatto col malvivente, per accordarsi sull’acquisto di una maglietta “originale”, appartenuta – secondo il venditore – ad un noto giocatore di basket. Dopo aver ricevuto 200 euro d’anticipo, l’arrestato non ha mai consegnato la maglia. In occasione di un altro appuntamento, poi, è arrivato a minacciare l’acquirente anche con il coltello, estorcendogli ulteriori somme di denaro. Con la stessa tecnica ha attirato altri due coetanei della vittima, accomunati dalla medesima passione per la pallacanestro. Da ottobre a ieri ai tre sono stati estorti complessivamente più di 8mila euro. Alla fine uno dei ragazzi si è confidato con i genitori che lo hanno convinto a denunciare i fatti ai Carabinieri, pronti a organizzare un apposito servizio e bloccare in flagranza il 39enne all’atto dell’ultima consegna di denaro. Al momento dell’arresto, l’uomo, nel tentativo di guadagnare la fuga, ha minacciato anche i militari con il coltello, venendo immediatamente disarmato ed ammanettato. E' stato portato in carcere a Monza.

Condividi questo articolo