"/>
martedì 21 novembre 2017 16:48:32
omnimilano

FIERA, CONCORSO PER ARCHITETTI UNDER 40 PER RIQUALIFICARE MICO E AREE CITYLIFE

17 ottobre 2017 Cronaca, Economia

Riqualificare le facciate di MiCo, integrare con il centro congressi le aree confinanti con il Parco CityLife, riprogettare l’ingresso di Porta Carlo Magno in vista delle totale riqualificazione di via Gattamelata/viale Duilio e progettare il margine tra le aree di Fondazione Fiera Milano e CityLife. Sono solo alcuni dei punti del concorso promosso da Fondazione Fiera Milano e rivolto ad architetti e ingegneri iscritti all’albo professionale, che alla data del 15 dicembre 2017 non abbiano compiuto 40 anni. I concorrenti dovranno dare un nuovo volto ad alcune delle aree storiche del MiCo-Milano Congressi, per adeguarle e “ricucirle” alla qualità architettonica che ormai le circonda. Il concorso guarda anche alla sostenibilità energetica e ambientale, attraverso una serie di interventi che permettano al MiCo di ottenere un’adeguata certificazione energetica. Il concorso prevede un montepremi complessivo di 25mila euro, con l’assegnazione di tre premi: 15mila euro al primo classificato, 6mila al secondo e 4mila al terzo. Il 15 dicembre scadrà il termine per la presentazione delle proposte, ed entro il 31 gennaio 2018 verrà resa nota la graduatoria finale, che sarà redatta da una commissione composta da: Giovanni Gorno Tempini, Fondazione Fiera Milano, Fabrizio Curci, Fiera Milano SpA, Francesco Conci, Fiera Milano Congressi SpA, Armando Borghi, CityLife, Mario Bellini, Architetto. La commissione attribuirà agli elaborati una valutazione che non potrà superare i 100 punti, assegnati secondo questi criteri: fino a 30 punti per l’interpretazione del tema della riqualificazione; fino a 30 punti per le soluzioni proposte per l’intervento; fino a 20 punti per l’interpretazione delle parole chiave del bando; fino a 20 punti per l’ output progettuale: originalità dell’interpretazione, sostenibilità della proposta, efficacia della rappresentazione. Tutti i progetti del concorso rimarranno di proprietà di Fondazione Fiera Milano e potranno essere utilizzati in sede di redazione del progetto definitivo di riqualificazione. I progetti vincitori saranno comunicati a siti web e format di informazione e potranno essere esposti in eventi di architettura nazionali ed internazionali. Fondazione Fiera ha deciso di riservare la partecipazione a professionisti “under 40” pensando al fatto che la porzione di parco pubblico che sta nascendo tra CityLife e il MiCo è destinata a ospitare opere di giovani artisti contemporanei per individuare soluzioni architettoniche innovative, Il concorso persegue poi gli obiettivi del Piano Industriale 2017/19 che, tra l’altro, prevede, oltre alla valorizzazione del patrimonio della Fondazione e consente di individuare nuovi investimenti destinati a opere di interesse pubblico adeguati alle esigenze di Fiera Milano e del territorio milanese e lombardo.

Condividi questo articolo