"/>
venerdì 18 agosto 2017 01:28:31
omnimilano

Feste, centodieci arresti dei carabinieri
nella settimana dello shopping

20 dicembre 2015 Cronaca

Nella settimana appena trascorsa sono stati intensificati i controlli per garantire la serenità dello shopping natalizio. I Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno garantito una maggiore presenza nei luoghi di particolare afflusso e di più intensa attività commerciale, incrementando l’attività repressiva, con il conseguente arresto di 110 persone, tra le quali 36 sono gli autori di reati contro il patrimonio (15 autori di furto, 8 ricettatori, 6 rapinatori, 5 ladri d’appartamento, 2 vandali) e 27 gli spacciatori di sostanze stupefacenti.
Grande attenzione è stata concentrata sui centri commerciali: infatti, presso “Il Gigante” di Cambiago (MI), i militari hanno fatto scattare le manette ai polsi di una coppia di rumeni, intenti a trafugare generi alimentari; presso l’“Acquario” di Vignate (MI), una terza ladra rumena è stata assicurata alla giustizia per essersi appropriata di alcuni capi d’abbigliamento; una dipendente infedele è stata sorpresa presso l’“Esselunga” di Rho (MI), mentre, a fine turno, alleggeriva la cassa; a Vimodrone (MI), presso “Auchan”, una coppia di italiani è stata bloccata, mentre tentava di asportare materiali informatici, occultandoli all’interno della “safety bag” per riporre beni acquistati altrove, ricevuta all’ingresso; a Settimo Milanese (MI), nel supermercato di via Gramsci, i militari dell’Arma hanno proceduto all’arresto di un pregiudicato filippino, che aveva tentato di allontanarsi con giochi elettronici, nascosti nello zainetto, per un valore di 500 euro; presso “Auchan” di Vimodrone (MI), una pattuglia dell’Arma ha bloccato un croato che tentava di guadagnare la fuga con generi alimentari vari, dopo aver aggredito i responsabili della sicurezza dell’esercizio. La capillare rete dei controlli stesa sul territorio ha consentito quindi di bloccare in flagranza di reato due ladri di rame, sorpresi rispettivamente all’interno del Centro sportivo comunale di Pantigliate (MI) e all’interno di un condominio di Gorgonzola (MI), e un ladro di biciclette, raggiunto e immobilizzato a Bollate (MI), mentre tagliava una catena. Questo intervento ha poi permesso di rinvenire e restituire altre quattro biciclette, tutte asportate dal malvivente dallo stesso stallo di sosta.
Inoltre, è stata intensificata l’attività anti-droga e, venerdì sera, i Carabinieri di Milano, con il concorso dei colleghi veneti del 4° Btg., hanno controllato gli accessi ai Navigli e proceduto all’attento controllo dell’area. Nella rete sono rimasti tre malviventi, subito arrestati: un cittadino marocchino sorpreso mentre cedeva hashish, una donna milanese, colpita da ordine di custodia cautelare in regime di arresti domiciliari per fatti di droga, e un secondo italiano, atteso in carcere per un residuo di pena. Due marocchini sono stati deferiti a piede libero per il possesso di stupefacente ed altri due giovani sono stati segnalati all’Autorità amministrativa quali assuntori di droga.

Condividi questo articolo