"/>
lunedì 20 novembre 2017 20:19:53
omnimilano

Fava: “Tutti i tablet hanno funzionato, voti correttamente registrati e validi”

23 ottobre 2017 Autonomia, Politica

“Il voto e’ assolutamente valido, perche’ la differenza consiste nel fatto che questi dati, essendo nati i modalita’ ‘test’, non sono stati recepiti dalla chiavetta, ma sulla memoria fissa della voting machine sono correttamente registrati”. Così in una nota l’assessore all’Agricoltura della Regione Lombardia Gianni Fava, coordinatore dell’azione della Giunta regionale per il referendum di autonomia della Lombardia, che si e’ svolto ieri, spiegando le conseguenze dell’impiego di alcune voting machine in modalita’ ‘Test’, una delle due criticita’ illustrate dal presidente Maroni, a cui sono ascrivibili i tempi impiegati per rendere il dato finale. “Ha quindi funzionato il 100 per cento delle voting machine – sottolinea Fava – e tutti i cittadini lombardi che si sono recati alle urne a votare hanno votato in modo valido e i voti sono tutti validi, nessuno e’ andato perso. Noi abbiamo avuto problemi di rendicontazione, per questioni tecniche, perche’ e’ stato necessario l’intervento di un tecnico, che andasse a estrapolare i dati contenuti nella memoria rigida della macchina e poi li riportasse a verbale. Questo ci ha evidentemente impegnati per un po’ di tempo ed e’ il tempo che ha creato apprensione. Del resto noi non potevamo inserire nella nostra piattaforma informativa dei dati che non fossero certificati direttamente dai seggi elettorali. I voti sono quindi tutti validi”.

Condividi questo articolo