"/>
mercoledì 23 agosto 2017 21:39:23
omnimilano

FAMIGLIE ARCOBALENO, IN PIAZZA TRA FESTA E DIRITTI: “POLITICA TROPPO DISTANTE”

29 aprile 2016 Politica

Da Cadorna a piazza del Cannone, in corteo, per poi trascorrere un pomeriggio di festa. E' in programma domani la Festa nazionale delle famiglie, un evento che ha già incassato l'appoggio di molti nomi noti – cantanti, attori, deejay – e che che stamani è stato presentato presso l'auditorium di radio popolare da Marilena Grassadonia, presidente di Famiglie Arcobaleno, l'associazione italiana dei genitori omosessuali, organizzatrice dell'iniziativa.
Giunta alla sua settima edizione, la manifestazione quest'anno cade a pochi giorni dalla discussione della legge sulle unioni civili per l’approvazione definitiva dopo il no alla stepchild adoption che avrebbe garantito diritti anche ai figli delle famiglie arcobaleno. Non solo, delle ultime ore è la notizia dell'ennesima sentenza del tribunale che “rende effettiva quella step child adoption che la politica ha messo in un angolo”. A spiegarlo è la stessa presidente Grassadonia. La sentenza riguarda proprio lei e i suoi tre figli, “ma questo poco importa. È l'ennesima prova di quanto la politica sia distante dai cittadini, mentre le aule giudiziarie, avendo come unico interesse il bene dei minori, prendono decisioni che sono quelle ovvie dopo le opportune verifiche”.
Alla vigilia della festa, il destino delle famiglie arcobaleno resta quindi in balia di giudici piu o meno illuminati, sottolineano gli organizzatori, “una situazione assurda e allucinante che va a tutti i costi sistemata”.
Se ne parlerà anche domani pomeriggio, negli interventi dal palco previsti nel pomeriggio, compreso quello dell'assessore alle politiche sociali Pierfrancesco Majorino. Sulla eventuale presenza dei candidati sindaci nulla di ufficiale, al momento, a quanto risulta agli organizzarori che hanno ottenuto il patrocinio del Comune mentre “alla Regione non abbiamo nemmeno chiesto”.
Hanno risposto invece a gran voce e numerosi allo slogan “Una famiglia fa primavera” personaggi del mondo dello spettacolo, inviando anche video messaggi. Sul palco, tra gli altri, ci saranno poi il cantante Francesco Sarcina, Lella Costa, Pamela Villoresi, il comico Carlo Gabardini, l'attore Filippo Timi. “Su misura” per la festa lo stilista Antonio Marras ha creato una “maglietta celebrativa”.
Il programma ufficiale prevede il ritrovo a piazzale Cadorna alle 15, un corteo fino a piazza del Cannone e Parco Sempione, attraverso via Carducci, via Meravigli, Corso Magenta e largo Cairoli, e poi “festa, soprattutto per bambini e aperta a tutta la città”. A dare gusto e tono al pomeriggio arcobaleno ci saranno tra gli altri anche Paola Galloni, cuoca di Masterchef, che insegnerà come realizzare panini sfiziosi. Nell'area Ikea si disegna, nell’Oasi del piccolo lettore, si sfogliano i libri “censurati da chi si scaglia contro le cosiddette teorie gender”. Le iniziative in programma sono numerose e varie, uno spazio sarà gestito anche dal coordinamento BEST dei collettivi LGBT dell’università Bocconi con “il Truccabimbi”. Tra le associazioni che hanno aderito alla manifestazione ci sono Amnesty, Emergency, il coordinamento dei Genitori democratici, Cngei, Milano Pride, il coordinamento Arcobaleno.

Condividi questo articolo