"/>
sabato 21 ottobre 2017 14:15:50
omnimilano

Expo, opposizione in Comune chiede commissione d’inchiesta sui conti: “Fare chiarezza”

6 febbraio 2016 Politica

Una commissione d’inchiesta per fare chiarezza sui conti di Expo. Lo chiede l’opposizione in Comune con in prima fila i consiglieri Manfredi Palmeri (Polo dei Milanesi) e Riccardo De Corato (Fdi).  “È stato consegnato agli Uffici della Presidenza del consiglio comunale il documento corredato di 21 firme (ne bastavano 19) sufficienti per chiedere che venga iscritta all’ordine del giorno l’istituzione della commissione d’inchiesta sui conti di Expo 2015, annuncia De Corato. “La Commissione di inchiesta su Expo deve partire subito – dichiarano i due consiglieri -. Abbiamo già raccolto le firme e sin da lunedì va avviato l’iter. Milano deve sapere la verità in particolare sui veri conti e sugli enormi problemi e contenziosi sugli appalti. Ogni giorno che passa è un giorno perso per chi come noi vuole cercare la verità e un giorno guadagnato per chi quella verità vuole nascondere. È una vergogna che fino alle Primarie abbiano messo tutto a tacere: se non ci fossimo stati noi oggi non si saprebbero le poche cose, molto brutte, che meritano spiegazioni e non rinvii’.
Sala – secondo i due consiglieri di opposizione – poteva operare per andare nella direzione della chiarezza, della trasparenza, della linearità, della correttezza istituzionale e della collaborazione. È andato in direzione opposta, cercando protezioni politiche e facendo diventare di parte una manifestazione che doveva essere di tutti. La difesa è politica ma l’attacco certo non lo è. Noi le richieste le abbiamo fatte in tempi non sospetti perché vogliamo che i milanesi sappiano che fine hanno fatto le centinaia di milioni di euro. Intanto sappiamo che Expo è in perdita e non capiamo perché Sala provi a nascondere questa evidenza. Chi a Sinistra vuole operare con noi, lo faccia subito oppure taccia per sempre”.

Condividi questo articolo