"/>
sabato 29 luglio 2017 13:50:55
omnimilano

EXPO ASTANA, DA VERDI A LEONARDO: REGIONE PORTA “ECCELLENZE” IN KAZAKHSTAN

16 giugno 2017 Cronaca, Cultura, Politica
“L’Expo di Astana, iniziato lo scorso 10 giugno e in programma nella capitale del Kazakhstan fino al 10 settembre, ha come tema l’energia. Regione Lombardia proporra’, in occasione della sua ‘settimana di protagonismo’ al Padiglione Italia di Astana un palinsesto culturale molto ricco con Massimiiano Finazzer Flory, reduce dal premio Rosa Camuna, che dirigera’ e interpretera’ due performance teatrali: una dedicata a Leonardo da Vinci e l’altra in onore a Giuseppe Verdi”. Lo ha anticipato l’assessore regionale alle Culture, Identita’ e Autonomie Cristina Cappellini che, in conferenza stampa a Palazzo Pirelli, ha illustrato insieme a Massimiliano Finazzer Flory, attore, drammaturgo e regista teatrale, e a Pietro Sala, di Assolombarda Confindustria Milano Monza e Brianza, le iniziative che Regione Lombardia presentera’ all’Expo 2017 di Astana. L’assessore Cappellini guidera’ la delegazione della Regione Lombardia che interverra’ ad Astana dal 21 al 24 giugno, uno tra i piu’ importanti appuntamenti internazionali di promozione dell’Anno della Cultura che e’ iniziato con l’apertura ufficiale a Cremona in occasione della Festa della Lombardia. La partecipazione all’Expo sara’ l’occasione per partecipare a incontri istituzionali, spettacoli, momenti di lavoro, in cui promuovere le eccellenze lombarde.”Siamo in fase di preparazione del palinsesto di eventi per le celebrazioni leonardiane del 2019 – ha spiegato l’assessore Cappellini – e, ad Astana, coglieremo l’occasione per invitare partner europei e internazionali a condividere con noi queste iniziative, anche in ragione dell’accordo con il ministero dei Beni Culturali e con il Comune di Milano”. Nella giornata del 21 giugno, infatti, l’assessore Cappellini incontrera’ i rappresentanti dei Paesi che ospitano opere di Leonardo (Francia, Russia, Gran Bretagna, Polonia, Usa e Citta’ del Vaticano), al fine di iniziare una prima interlocuzione su possibili eventi culturali di rilevanza internazionale da organizzare in prospettiva della ricorrenza. Il 2 maggio 2019 ricorreranno i 500 anni della scomparsa del piu’ grande genio italiano, nato vicino a Firenze e morto ad Amboise non lontano da Parigi. Il 21 giugno, presso il Padiglione Italia ad Astana, sara’ in scena ‘Essere Leonardo da Vinci’, lo spettacolo che ricostruisce la vera vita del genio italiano attraverso il teatro con la storia dell’arte e la scienza. Utilizzando il format dell’intervista impossibile, Massimiliano Finazzer Flory diventa Leonardo ‘fisicamente’ indossando costumi d’epoca, con un trucco che e’ una vera e propria ricostruzione del volto del genio di da Vinci; recita in lingua rinascimentale su testi originali dello stesso Leonardo fra cui il celebre Trattato della pittura. Nell’intervista impossibile, Leonardo risponde a domande sulla sua infanzia, sulle sue attivita’ in campo civile e militare, su come si fa a diventare ‘bono pittore’, sul rapporto tra pittura e scienza, pittura e scultura, pittura e musica. Ci parla di anatomia, di psicologia e di fisica, della sua passione per il volo. La sera del 23 giugno al Teatro dell’Opera di Astana Massimiliano Finazzer Flory proporra’ ‘Verdi legge Verdi ‘ spettacolo da lui diretto e interpretato e che costituisce un omaggio teatrale al piu’ grande compositore italiano attraverso le parole e le lettere originali di Verdi. In questa esibizione, Finazzer Flory sara’ accompagnato da un soprano, quartetto d’archi e pianoforte tutti provenienti dalla Astana Opera. L’artista diventa voce e volto del compositore, con uno straordinario make-up, assumendone le sembianze ma al tempo stesso giocando sulla evocazione dei ricordi ma recitati attraverso un dialogo diretto con il nostro tempo. Il Verdi in scena racconta la sua vita dalla prima infanzia fino alle disposizioni testamentarie. E’ un unico racconto in nove episodi intervallato dalla sua piu’ bella musica selezionata in rapporto alla drammaturgia in scena.

Condividi questo articolo