"/>
sabato 21 ottobre 2017 21:14:09
omnimilano

Expo, Associazione Coscioni: “Bando pubblico per Human Technopole”

5 maggio 2016 Politica

Ripensare l’idea dell’assegnazione ‘dall’alto’ del piano dello Human Technopole all’Istituto Italiano di Tecnologia di Genova, e indire un bando pubblico per far decidere a una commissione internazionale quale sia il miglior progetto. È questa la proposta contenuta in un appello firmato da decine di accademici di università italiane e centri di ricerca e presentato oggi pomeriggio in una conferenza stampa in largo la Foppa dall’associazione Luca Coscioni e da Marco Cappato, candidato sindaco radicale. Alla conferenza stampa era presente anche Filomena Gallo, segretario dell’associazione e candidata nella lista ‘Federalisti, laici, ecologisti con Cappato sindaco”, e Marcello Crivellini, docente del Politecnico. Per Crivellini, l’assegnazione diretta decisa dal governo allo Iit di Genova “ricorda la vicenda della sanità lombarda: assomiglia alla procedura che fu inventata da Formigoni, con la figura di un ‘facilitatore’ come Daccò, e anche questa potrebbe finire nello stesso modo, perché il meccanismo è uguale”. In dettaglio, i firmatari dell’appello invitano i soggetti pubblici coinvolti nel progetto a “organizzare conferenze ristrette alle quali invitare scienziati, tecnologi e economisti della ricerca italiana e internazionali, esperti di bio medicina e nutrizione per identificare obiettivi strategici davvero di alto profilo”. Al termine di questo primo ciclo di incontri, che per i firmatari potrebbero essere organizzati dalle università milanesi o dal Cnr su mandato del governo, “dovrebbe seguire una conferenza pubblica durante la quale il governo lanci un bando per la visione, le idee e le forme organizzative del progetto, affidando a una commissione internazionale la scelta del miglior progetto e della forma organizzativa”.

Condividi questo articolo