"/>
martedì 12 dicembre 2017 19:23:28
omnimilano

Estate, 668 “vedovelle” a Milano: una mappa interattiva per trovarle

4 giugno 2017 Ambiente, Cronaca

Sono 668 le “vedovelle”, le tradizionali fontanelle milanesi, dislocate in tutte le zone della città e ora, grazie alla mappa interattiva pubblicata sul Geoportale del Comune, potranno essere facilmente rintracciate. Al link del geoportale, oltre alle 668 fontanelle, è possibile conoscere la posizione delle 18 case dell’acqua presenti in città, equamente distribuite sul territorio. Le vedovelle sono le tipiche fontanelle pubbliche di Milano e il loro nome – ricorda il Comune – si deve al filo d’acqua continuo che sgorga, paragonato al pianto di una vedova. Il flusso d’acqua costante delle vedovelle permette di mantenere sempre l’acqua in movimento, preservandone così la freschezza e la buona qualità, evitando la stagnazione e la formazione di flora batterica attorno alla bocca da cui sgorga.
Disegnate nel 1931, sono realizzate in ghisa e di colore verde ramarro: la prima vedovella è stata quella di Piazza della Scala e, a differenza delle altre, è realizzata in bronzo.
Il geoportale, lanciato lo scorso febbraio, permette di gestire e condividere in maniera integrata tutti i dati geografici in possesso del Comune di Milano, consentendo così una pubblicazione agile e snella dei dati territoriali anche in formato open. Per effettuare una ricerca sulla piattaforma è sufficiente inserire una chiave all’interno del catalogo o scegliere tra le diverse tematiche proposte (ambiente, educazione, mobilità, territorio, topografia, storiografia) e il sistema rilascerà l’informazione mappata e disponibile per il download.
La piattaforma è in costante aggiornamento con rilasci progressivi e l’implementazione di nuovi servizi geografici e funzionalità ed è disponibile al link https://geoportale.comune.milano.it/sit/

Condividi questo articolo