"/>
mercoledì 28 giugno 2017 07:28:37
omnimilano

Esplosione di via Brioschi, Pellicanò condannato all’ergastolo: Svitò i tubi del gas: uccise la compagna e due giovani

19 giugno 2017 Cronaca

A un anno di distanza dall’esplosione di via Brioschi, che causò la morte della compagna e di due giovani che vivevano nel palazzo e il ferimento delle figlie, è stato condannato all’ergastolo il responsabile, Giuseppe Pellicanò, riconosciuto colpevole dei reati di strage e devastazione. Il giudice Chiara Valori lo ha considerato capace di intendere. Il 12 giugno 2016, l’uomo svitò il tubo del gas dell’appartamento in cui viveva con la compagna Micaela Masella, da cui si stava separando, e le figlie di 7 e 11 anni. L’esplosione causò la morte anche di Chiara Magnamassa e Riccardo Maglianesi, studenti marchigiani, vicini di casa di Pellicanò.

Condividi questo articolo