"/>
martedì 23 gennaio 2018 03:24:39
omnimilano

EPIFANIA, CCIAA: METE PIÙ GETTONATE CITTÀ D’ARTE E NEVE

4 gennaio 2018 Economia

Epifania, si passerà tra dolci e viaggi. Per chi si muove, il 67% sceglie le città d’arte, anche per il weekend, in crescita rispetto al 65% dello scorso anno. C’è poi un 25% ancora in montagna per la fine della settimana sulla neve o per un weekend sugli sci. Quest’anno cresce chi sceglie l’estero, il 9% rispetto al 5% dello scorso anno. Lo riferisce la Camera di Commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi, riportando i dati dell’indagine condatta con VOICES from the Blogs, spin-off dell’Università degli Studi di Milano specializzato in Big Data analytics (dal 1 novembre al 17 dicembre, su quasi 200 mila post). Non manca, prosegue la nota, la tradizionale calza con i dolci, business da 30 milioni in Lombardia.Sono circa 5.100 le imprese attive nel settore dolciario in Lombardia nel 2017 su 41 mila in Italia e danno lavoro a 24 mila addetti su 163 mila in Italia. Numeri che salgono considerando le localizzazioni come filiali e sedi secondarie, diventano 6.819 le attività in regione e 53 mila in Italia. Business per la settimana di vendite dolciarie da 30 milioni in Lombardia, di cui 20 per Milano e 100 milioni in Italia. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano, Monza Brianza e Lodi su dati registro imprese al terzo trimestre 2017 relativi alle imprese attive nel settore dolciario tra produzione, commercio all’ingrosso e dettaglio. Sono oltre 41 mila le sedi di impresa in Italia coinvolte nella produzione e nel commercio di prodotti di pasticceria e panetteria, di cui 5.768 in Sicilia, quasi 5.100 in Lombardia, 4.714 in Campania. Milano, è terza in Italia con 1.847 imprese (+2,3% in un anno), dopo Napoli (2.454) e Roma (1.852). La seguono Torino (1.593) e Palermo (1.434). A livello regionale, dopo Milano, vengono Brescia (683 imprese), Bergamo (567), Varese (360) e Monza e Brianza (353). Lodi ha quasi 100 sedi di impresa specializzate. In Lombardia sono 24.000 gli addetti coinvolti nel settore (+3,1% in un anno) e oltre 163 mila in Italia. Milano, con 8.709 addetti, è prima in Italia seguita da Roma (7.121), Napoli (6.010), Torino (5.593) e Bari (5.272). In Lombardia Milano è, invece, seguita da Brescia (2.973), Bergamo (2.433), Varese (2.202) e Monza (1.316). Quasi 400 gli addetti a Lodi.Crescono i numeri delle attività del settore dolciario, considerando anche le sedi secondarie e le filiali di impresa: diventano 53 mila le attività in Italia, di cui quasi 7 mila in Lombardia. A Milano, tra sedi e punti vendita, si contano 2.400 attività, oltre a 900 a Brescia, 749 a Bergamo, quasi 500 a Varese e Monza e Brianza. 131 le attività a Lodi.

Condividi questo articolo