"/>
lunedì 20 novembre 2017 20:12:47
omnimilano

Effetto ‘e-commerce’, aumentano cartoni da smaltire: da Amsa nuovo servizio ‘porta a porta’

31 ottobre 2017 Ambiente, Cronaca

Nel 2017 è cresciuta del 6,6% rispetto all’anno precedente la quantità di cartone raccolto a Milano. Si è passati da 16mila tonnellate del 2016 alle oltre 17mila di quest’anno. Sono i dati presentati oggi durante il convegno “La sostenibilità degli imballaggi nell’era dell’ecommerce” organizzato da Comieco, il consorzio nazionale per il recupero e riciclo degli imballaggi a base cellulosica. L’incremento è dovuto anche alla crescita del e-commerce: in base ai dati Netcomm si contano 650mila consegne e-commerce ogni mese (23mila al giorno) a cui si aggiungono 1milione e 500mila consegne mensili della provincia. Anche per questo Amsa nel capoluogo lombardo, in collaborazione con Comieco, ha lanciato un nuovo servizio sperimentale di raccolta del cartone. Si tratta della raccolta porta a porta in 13mila utenze domestiche della zona Nord ovest di Milano con la previsione di raggiungere tutta la città entro il 2019. Per facilitare i cittadini, Amsa consente di esporre le scatole di cartone di grandi dimensioni accanto al cassonetto della carta, non più dentro. Sempre secondo Netcomm, nella valutazione dell’imballaggio di un prodotto comprato online, il 21% dei consumatori apprezza la sua riciclabilità. “La città di Milano, con 63mila 204 tonnellate di carta e cartone raccolte nei primi nove mesi del 2017, si conferma tra le città più virtuose e, insieme alla provincia, vale oltre un terzo dell’intera raccolta regionale”, spiega Carlo Montalbetti, direttore generale di Comieco. “Si tratta – ha aggiunto – di numeri importanti, ma con ampi margini di miglioramento”. Anche per il direttore operativo di Amsa Mauro De Cillis “Milano con il 54% di raccolta differenziata è diventata un modello di riferimento per molte e importanti municipalità europee e mondiali”.

Condividi questo articolo